Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

4 agosto 2017

Professionisti, scatta l’obbligo di preventivo scritto o digitale

04/08/2017 - I professionisti dovranno redigere il preventivo in forma scritta o digitale e indicare titoli e specializzazioni, le società di ingegneria potranno operare nel settore privato, gli grotecnici di tornare a occuparsi di pratiche catastali. Sono alcune delle novità della Legge Concorrenza, approvata definitivamente dal Senato il 2 agosto, dopo tre anni di lavori.    Obbligo di preventivo scritto o digitale “Il professionista deve rendere noto obbligatoriamente, in forma scritta o digitale, al cliente il grado di complessità dell’incarico, fornendo tutte le informazioni utili circa gli oneri ipotizzabili dal momento del conferimento fino alla conclusione dell’incarico”.   “In ogni caso la misura del compenso è previamente resa nota al cliente obbligatoriamente, in forma scritta o digitale, con un preventivo di massima, deve essere adeguata all’importanza dell'opera..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROFESSIONE, PROGETTAZIONE