Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

13 maggio 2015

Promozione della salute organizzativa nelle Aziende sanitarie in tempo di crisi


Promozione della salute organizzativa nelle Aziende sanitarie in tempo di crisi

Vita lavoro, benessere, stress, empowerment, buone prassi per curare l’organizzazione che cura

Nel documento, frutto di un lavoro di analisi delle pratiche aziendali e delle buone prassi attivate in alcune aziende, partendo dai dati oggettivi riscontrati sul campo, vengono proposte alcune strategie e azionRapporto FIASO su promozione benessere e salute sul lavoro nelle aziende sanitarie in tempo di crisi. Analisi e buone pratiche.

Per la sanità non è sufficiente la sola razionalizzazione di spese e consumi, ma è necessaria l’adozione di nuove strategie di analisi e d’intervento che tengano conto di tutte le componenti del sistema, non solo strutturali e strumentali, ma anche e soprattutto umane. Le sfide da superare in sanità sono molteplici:

  • salvaguardare la funzionalità degli operatori in rapporto al costante invecchiamento della popolazione aziendale, che per l’innalzamento dell’età di pensionamento vede prolungarsi il proprio tempo di permanenza nei servizi;
  • potenziare la tutela del rapporto che collega vita privata e vita professionale, i bisogni della propria famiglia con le richieste dell’ambiente di lavoro;
  • valorizzare le specificità del lavoro femminile in sanità, sia in termini di valore aggiunto che di particolari difficoltà incontrate dalle donne;
  • migliorare il rapporto tra operatore e paziente, nei termini di empowerment e miglior partecipazione alle cure, maggior efficacia terapeutica, riduzione di contenziosi legali;
  • miglioramento della comunicazione istituzionale tra Aziende sanitarie e mass media, istituzioni locali, associazionismo e cittadinanza.

Assistiamo oggi al consolidarsi di un nuovo paradigma concettuale e operativo basato sulla promozione della salute organizzativa, che non implica solo l’analisi dei sistemi gestionali e la valutazione dei rischi psicosociali e del clima organizzativo. Promozione della salute organizzativa significa puntare sull’analisi, la gestione e la realizzazione di buone pratiche aziendali che abbiano come obiettivo il miglioramento dei servizi e delle condizioni lavorative degli operatori, partendo dal coinvolgimento del personale aziendale e da attività di individuazione, studio, analisi e modificazione dei processi e delle strategie di lavoro che permettano di realizzare servizi ed erogare prestazioni, ridurre i fattori di rischio sul posto di lavoro e le criticità che possono tradursi in manifestazioni di malessere.

Promozione della salute organizzativa significa puntare sullo sviluppo delle competenze presenti nelle Aziende e sul passaggio da un’attenzione focalizzata solamente sulle criticità presenti nell’ambiente lavorativo all’individuazione e al potenziamento delle azioni di miglioramento. Promozione della salute organizzativa è soprattutto socializzazione di metodi ottimali di lavoro e condivisione di buone pratiche, evidenziando i “minimi comuni denominatori” per la realizzazione di protocolli operativi condivisibili e mutuabili in contesti aziendali differenti.

approfondimentiScarica documento ( link esterno )


Leggi altri articoli della categoria sicurezza