Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

31 agosto 2015

Pubblicazioni nuove e rielaborate di SuvaPro

Pubblicazioni nuove e rielaborate di SuvaPro Schede tematiche, regole di sicurezza, informazioni 21 luglio - 20 agosto 2015suvaPubblicazioni nuove
Scheda tematica: Lavorare in sicurezza con coil e nastri di acciaio Scheda tematica: Lavori forestali in prossimità di legno morto Dieci regole di sicurezza per gli installatori di ascensori Dieci regole di sicurezza per gli installatori di ascensori Vademecum Pubblicazioni rielaborate I pericoli del sole Informazioni per chi lavora all'aria aperta Lavorare in sicurezza con coil e nastri di acciaio I nastri di acciaio stretti non possono essere depositati o stoccati liberamente, neppure per breve tempo. I coil vengono stoccati orizzontalmente. Se più coil vengono accatastati gli uni sugli altri, è possibile che si spostino in modo involontario e incontrollato. Se in fase di accatastamento si applicano ulteriori forze dinamiche supplementari, le forze che agiscono orizzontalmente possono essere pari a un multiplo del peso dei coil. Lavori forestali in prossimità di legno morto Il legno morto o gli alberi con parti di legno morto sono molto pericolosi e richiedono un’attenzione particolare durante i lavori forestali. Gli alberi morti rimasti in piedi possono cadere improvvisamente e ferire qualcuno. Questo vale anche per i rami secchi. Il legno morto a terra rende più diffi coltoso muoversi sul terreno e aumenta perciò il rischio di infortuni dovuti a inciampi o cadute. I committenti e i superiori devono conoscere i rischi che il legno morto comporta per il personale forestale e terzi. Dieci regole di sicurezza per gli installatori di ascensori Il formatore deve fare in modo che tutti i dipendenti sotto la sua guida siano istruiti entro un determinato periodo di tempo. Bisogna tener conto anche dei lavoratori interinali. Per lavorare in modo efficiente e sicuro è opportuno stabilire un piano di sicurezza. A tale scopo è bene tener conto anche del bagaglio di esperienza dei lavoratori e coinvolgerli nella pianificazione. I seguenti punti sono particolarmente importanti. Informazioni per chi lavora all'aria aperta Chi lavora all’aria aperta è maggiormente esposto ai raggi UV e, perciò, ha un rischio maggiore di ammalarsi di cancro della pelle. Il rischio è particolarmente elevato per operai edili, copritetto, giardinieri, agricoltori, bagnini, maestri di sci, guide alpine, addetti agli skilift e via dicendo. Chi lavora tutto il giorno o gran parte della giornata all’aria aperta, non deve assolutamente sottovalutare il rischio, anche se una bella abbronzatura caratterizza chi svolge certi mestieri. sicurezza_lavoroLavorare in sicurezza con coil e nastri di acciaio sicurezza_lavoroLavori forestali in prossimità di legno morto sicurezza_lavoroDieci regole di sicurezza per gli installatori di ascensori sicurezza_lavoroDieci regole di sicurezza per gli installatori di ascensori Vademecum sicurezza_lavoroInformazioni per chi lavora all'aria aperta   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231