Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

3 novembre 2016

Puglia, con il Piano Casa si potranno realizzare edifici separati

03/11/2016 – Il Piano Casa della Puglia aumenta la sua portata. Gli ampliamenti volumetrici potranno essere realizzati anche con la costruzione di un corpo edilizio separato, quindi non più solo in contiguità o sopraelevazione. Ma non solo, perché ci saranno più chance di intervenire sugli immobili non residenziali. Le novità sono contenute nella Legge Regionale 28/2016, pubblicata nei giorni scorsi sul Bollettino ufficiale, che modifica la LR 14/2009. Almeno per il momento, però, le modifiche approvate riguardano solo le modalità con cui realizzare gli interventi, mentre arriverà quasi sicuramente con un altro provvedimento la consueta proroga di fine anno. Piano Casa Puglia, cosa cambia In Puglia le norme sul Piano Casa prevedono che gli ampliamenti devono essere effettuati in contiguità o in sopraelevazione al fabbricato esistente. Se però, precisa la nuova legge, l’intervento.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231