Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

26 Marzo 2020

Purificatori d’aria per migliorare la vivibilità degli interni

26/03/2020 – Mai come in questo periodo, stiamo vivendo la maggior parte del tempo in casa e in ambienti chiusi. Questo porta molti a chiedersi se l’aria che si respira in casa sia davvero salubre.   Oltre all'inquinamento urbano, infatti, c'è anche quello domestico. Ad esempio, gli ambienti in cui non vi è un adeguato ricambio d’aria sono umidi e possono portare all’insorgere di muffe nocive per la salute, soprattutto per le vie respiratorie. A ciò si aggiunge l’inquinamento domestico provocato da sostanze chimiche usate per la pulizia in casa che emanano esalazioni tossiche, oppure ai materiali da costruzione che possono rilasciare nel tempo sostanze non salutari negli ambienti. A tutto questo si aggiungono le normali attività quotidiane come cucinare, asciugare gli abiti all'interno, ecc.   Di conseguenza è lecito chiedersi se si può respirare..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria FOCUS