Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

29 marzo 2016

Quando l’edilizia sociale incontra le Archistar

29/03/2016 – L’edilizia convenzionata non va sempre di pari passo con costruzioni anonime e relegate ai margini delle città. Realizzare edifici popolari, destinati a ospitare famiglie a basso reddito, ha implicazioni sociali che si estendono a tutto il tessuto urbano. Negli anni non solo le Amministrazioni, ma anche architetti famosi si sono interessati al tema dell’edilizia sociale. In alcuni casi gli edifici realizzati sono diventati delle icone o delle good practice di sostenibilità e conciliazione dei ritmi vita-lavoro. In altri non è stato raggiunto l’obiettivo di integrazione sperato. Ecco degli esempi di famosi edifici residenziali realizzati a partire dal secondo dopoguerra ad oggi. Unité d'Habitation a Marsiglia È stata progettata dall'architetto svizzero Le Corbusier, che nel secondo dopoguerra ha messo in pratica i suoi studi sul modo di concepire lo spazio abitativo collettivo. La struttura.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231