Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

18 dicembre 2014

Reggia di Caserta: a breve l’apertura di nuove sale

18/12/2014 – Ieri mattina è stato firmato il Progetto di riassegnazione degli spazi dell'intero complesso della Reggia di Caserta con l'obiettivo di restituirlo alla sua esclusiva destinazione culturale, educativa e museale.    Il progetto prevede, attraverso un cronoprogramma di ridestinazione degli spazi (comprendenti la Reggia, il Parco reale, il Giardino «all'inglese», l'Oasi di San Silvestro e l'Acquedotto Carolino), attualmente utilizzati anche dalle altre Amministrazioni Statali, tra cui il Ministero della Difesa, che entro dicembre 2015 l’intero Piano Nobile della Reggia sarà restituito alla sua funzione culturale.    L’accordo è stato siglato dal Direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, dal Commissario Straordinario del MIBACT, Ugo Soragni, dal Soprintendente Speciale per il Polo Museale della Città di Napoli e della Reggia di Caserta, Fabrizio Vona, e dal Generale..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria RESTAURO