Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

9 Agosto 2019

Regione Lombardia D.g.r. 31 luglio 2019 – n. XI/2048

 

Approvazione dell'iniziativa «Strumenti E metodi digitali per innovare la gestione del cantiere ed il monitoraggio della salute e della sicurezza del lavoratore» nell'ambito dell'accordo per la competitività con il sistema camerale lombardo

Regione Lombardia D.g.r. 31 luglio 2019 - n. XI/2048

Strumenti e metodi digitali per innovare la gestione del cantiere ed il monitoraggio della salute e della sicurezza del lavoratore. Studio di fattibilità.
 
cantieriLa digitalizzazione dei processi per un’impresa di costruzioni ha come principale obiettivo raccogliere dati dal cantiere (“portare il cantiere in azienda”) al fine di generare un flusso informativo virtuoso nel ciclo produttivo ed attraverso il processo esecutivo mirato al supporto di tre principali macro aree di interesse:
1. Raccolta, monitoraggio e gestione di indicatori di salute e sicurezza sul lavoro;
2. Ottimizzazione nella gestione dei costi industriali (associabili a tre macro categorie: manodopera, mezzi, materiali) e l’efficientamento sostenibile del processo produttivo;
3. Il controllo delle esecuzioni in cantiere (es.: comprendere l’avanzamento dei lavori nel ciclo della commessa in funzione di prestabiliti vincoli qualitativi, temporali ed economici).
 
La digitalizzazione dei processi a supporto della salute e della sicurezza sul lavoro, da effettuarsi sempre nell’ambito delle attività previste obbligatoriamente dal D.Lgs 81/08 e s.m.i. offre potenziali notevoli vantaggi ad esempio per la valutazione del rischio, la sorveglianza sanitaria, l’informazione, formazione e addestramento, la promozione della salute.
 
Ad esempio, i dispositivi cosiddetti indossabili (wearable), quali ad esempio “smartwatch”, “smart clothing”, “smart glass”, “smart DPI” e altri ancora offrono varie opportunità, tra cui, ad esempio, la possibilità di monitorare alcuni parametri fisiologici nei lavoratori, nonché la loro posizione nell’area di cantiere, l’uso di dispositivi di protezione individuale, il monitoraggio dei giudizi di idoneità, di eventuali parametri e valori limite di igiene occupazionale, la verifica in tempo reale del rispetto di norme, regolamenti e procedure, da parte di tutti coloro che sono titolari di responsabilità in tema di salute e sicurezza sul lavoro (datore di lavoro, dirigenti, preposti, lavoratori, ecc.), offrire feedback circa la valutazione dei rischi e la sorveglianza sanitaria.
 
Dotare i lavoratori, aree o macchinari del cantiere di dispositivi che permettano in tempo reale la connessione tra loro e alcune funzioni di responsabilità nell’impresa permetterebbe di ricevere informazioni che possano facilitare le operazioni in cantiere raccogliere, monitorare e gestire informazioni relative a parametri di salute e sicurezza dei lavoratori e dell’ambiente di lavoro, individuali ed ambientali anticipare, prevenire e monitorare in tempi rapidi e reali, attraverso l’interazione tra il servizio di prevenzione e protezione ed il personale sanitario di riferimento (ad es. Medico Competente, infermiere del lavoro), pericoli e rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori.
  MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
Leggi altri articoli della categoria sicurezza
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,