Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

22 aprile 2015

Responsabilità solidale, deroghe possibili solo sulle retribuzioni

22/04/2015 – Le deroghe alla responsabilità solidale negli appalti possono riguardare il trattamento retributivo, ma non il versamento dei contributi previdenziali e assicurativi. Lo ha spiegato nei giorni scorsi il Ministero del Lavoro rispondendo all’interpello 9/2015.   Responsabilità solidale negli appalti Come spiegato dal Ministero del Lavoro, la Riforma Biagi (D.lgs. 276/2003), poi modificata dalla Riforma del lavoro del 2012 (Legge 92/2012), stabilisce che il committente, l’appaltatore e ciascuno degli eventuali subappaltatori sono responsabili in solido dei trattamenti retributivi e del versamento dei contributi previdenziali e dei premi assicurativi fino a due anni dopo la fine dell’appalto.   Contratti collettivi nazionali La Legge 99/2013 per la promozione dell’occupazione ha specificato in seguito  che i contratti collettivi nazionali possono contenere disposizioni diverse, ma solo in riferimento ai trattamenti..
Continua a leggere su Edilportale.com
Leggi altri articoli della categoria LAVORI PUBBLICI