Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

15 marzo 2017

Responsabilità solidale negli appalti, il 28 maggio il referendum per ripristinarla

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231Responsabilità 15/03/2017 – Abrogare le norme che limitano la responsabilità solidale negli appalti ripristinando totalmente l’uguale impegno tra committente e appaltatore nei confronti dei lavoratori edili. Questo ciò che prevede il referendum popolare relativo alla “abrogazione di disposizioni limitative della responsabilità solidale in materia di appalti” che si svolgerà domenica 28 maggio 2017, come stabilito dal Consiglio dei Ministri di ieri. Responsabilità solidale: il quesito referendario Il quesito chiede di ristabilire un’uguale responsabilità (responsabilità solidale), tra committente e appaltatore nei confronti dei lavoratori edili. Se il referendum verrà approvato il committente sarà chiamato a rispondere per eventuali violazioni compiute dall’impresa appaltatrice nei confronti del lavoratore. Di conseguenza, l’azienda che appalta sarà tenuta a esercitare un controllo.. Continua a leggere su Edilportale.com