Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

14 ottobre 2015

Riforma Appalti, Freyrie: ‘finalmente accolte le proposte degli architetti’

14/10/2015 – Opere pubbliche di qualità grazie a una maggiore attenzione alla progettazione e al superamento delle gare aggiudicate con il massimo ribasso. Il Consiglio nazionale degli architetti (CNAPPC) ha espresso soddisfazione per i contenuti del disegno di legge delega per la riforma del Codice Appalti, che dopo l’ok delle Commissioni della Camera ha iniziato il suo iter in Aula. “Finalmente una svolta della normativa che regola i lavori pubblici - ha commentato il presidente del Cnappc, Leopoldo Freyrie – e un segnale fortissimo per il nostro Paese che può finalmente sperare di avere buone  architetture pubbliche ed assicurare ai cittadini italiani opere utili e belle”. Progettazione di qualità nel nuovo Codice Appalti I servizi di ingegneria e architettura e tutti i servizi di natura tecnica non potranno più essere affidati basandosi solo sul criterio del prezzo o del costo, ma su quello dell’offerta.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231