Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

9 gennaio 2015

Riforma appalti, presidente Anac: vietare le deroghe e istituire l’Albo nazionale dei commissari di gara

09/01/2015 - Contrastare la corruzione negli appalti con la soft regulation e con il divieto di deroghe, istituire un Albo nazionale dei commissari di gara, rivedere l’attuale rating di legalità per le imprese che partecipano agli appalti.   Sono le proposte del presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC), Raffaele Cantone, intervenuto ieri in Commissione Lavori Pubblici al Senato, nell’ambito dell’esame del disegno di legge che delega il Governo ad attuare le nuove direttive europee sugli appalti pubblici (leggi i dettagli del nuovo Codice appalti).   Il primo tema affrontato dal presidente ANAC è stato quello della corruzione: “in Italia c’è una significativa infiltrazione mafiosa nel sistema degli appalti” ha detto Cantone. Per questo motivo il sistema di lotta alla corruzione “deve conformarsi alle direttive comunitarie, che sono molto dettagliate”.   “Dopo l’esperienza..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria LAVORI PUBBLICI