Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

13 luglio 2015

Riforma Codice appalti, ministro Delrio: la parola d’ordine è semplificazione

13/07/2015 – Garantire il completamento delle opere pubbliche, puntare sulla qualità dei progetti e assicurare la trasparenza. Sono le parole chiave che guidano la riforma degli appalti e che secondo il Ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, intervenuto in un’audizione in Commissione Ambiente alla Camera, hanno un comune denominatore: la semplificazione. Appalti, gli obiettivi della riforma Secondo Delrio, semplificazione non significa riduzione dei controlli, ma certezza delle norme e facilità di monitoraggio delle procedure di gara. Fin ad ora, ha ricordato il Ministro, il sistema farraginoso, con procedure lunghe, varianti e norme speciali ha generato contenziosi e innalzamento dei costi, compromettendo lo sviluppo infrastrutturale. Con la nuova legge delega si vuole invece uscire dalla logica dell’emergenza e delle varianti in corso d’opera per dare spazio alla trasparenza delle procedure e alla qualità.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231