Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

14 aprile 2016

Riforma costituzionale: urbanistica, professioni e infrastrutture strategiche tornano allo Stato

14/04/2016 – Governo del territorio, ordinamento delle professioni, infrastrutture strategiche, Protezione Civile sono alcune delle materie che diventano di esclusiva competenza dello Stato. Lo prevede la legge di riforma della Costituzione, approvata in via definitiva dalla Camera con 361 voti favorevoli e 7 contrari. La riforma della Costituzione La principale novità della Riforma Costituzionale è l'abolizione del bicameralismo perfetto: il Senato parteciperà solo all'approvazione di alcune leggi e avrà la funzione di rappresentanza delle istituzioni territoriali. Vengono inoltre abolite le Province: la nuova geografia amministrativa sarà caratterizzata da Comuni, Città metropolitane e Regioni. La legge modifica il quorum per i referendum, eleva a 150mila le firme necessarie per le leggi di iniziativa popolare e introduce le quote rosa, cioè l'equilibrio tra donne e uomini nelle leggi elettorali. I.. Continua a leggere su Edilportale.com