Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

11 novembre 2014

Riforma del catasto, via ai lavori per fissare i nuovi valori catastali

11/11/2014 - Il Consiglio dei  Ministri di ieri sera ha approvato il Dlgs sulle commissioni censuarie, gli organismi che si occuperanno della revisione dei valori immobiliari e delle rendite, primo step della riforma del catasto prevista dalla Legge delega fiscale (Legge 23/2014).   Saranno istituite una commissione censuaria centrale, con sede in Roma, e 106 commissioni censuarie locali (provinciali), situate nelle città individuate nella tabella allegata al decreto.   Le commissioni censuarie avranno una sezione competente in materia di catasto terreni, una in materia di catasto urbano, e in fase di prima attuazione, almeno una sezione che si occuperà di riforma del sistema estimativo del catasto dei fabbricati.   In materia di catasto edilizio urbano, le commissioni censuarie locali approveranno i prospetti integrativi dei quadri tariffari per le unità immobiliari urbane e provvederanno a validare le funzioni statistiche determinate dall’Agenzia..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria TOPOGRAFIA

Riforma del catasto, via ai lavori per fissare i nuovi valori catastali

11/11/2014 - Il Consiglio dei  Ministri di ieri sera ha approvato il Dlgs sulle commissioni censuarie, gli organismi che si occuperanno della revisione dei valori immobiliari e delle rendite, primo step della riforma del catasto prevista dalla Legge delega fiscale (Legge 23/2014).   Saranno istituite una commissione censuaria centrale, con sede in Roma, e 106 commissioni censuarie locali (provinciali), situate nelle città individuate nella tabella allegata al decreto.   Le commissioni censuarie avranno una sezione competente in materia di catasto terreni, una in materia di catasto urbano, e in fase di prima attuazione, almeno una sezione che si occuperà di riforma del sistema estimativo del catasto dei fabbricati.   In materia di catasto edilizio urbano, le commissioni censuarie locali approveranno i prospetti integrativi dei quadri tariffari per le unità immobiliari urbane e provvederanno a validare le funzioni statistiche determinate dall’Agenzia..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria TOPOGRAFIA

Riforma del catasto, via ai lavori per fissare i nuovi valori catastali

11/11/2014 - Il Consiglio dei  Ministri di ieri sera ha approvato il Dlgs sulle commissioni censuarie, gli organismi che si occuperanno della revisione dei valori immobiliari e delle rendite, primo step della riforma del catasto prevista dalla Legge delega fiscale (Legge 23/2014).   Saranno istituite una commissione censuaria centrale, con sede in Roma, e 106 commissioni censuarie locali (provinciali), situate nelle città individuate nella tabella allegata al decreto.   Le commissioni censuarie avranno una sezione competente in materia di catasto terreni, una in materia di catasto urbano, e in fase di prima attuazione, almeno una sezione che si occuperà di riforma del sistema estimativo del catasto dei fabbricati.   In materia di catasto edilizio urbano, le commissioni censuarie locali approveranno i prospetti integrativi dei quadri tariffari per le unità immobiliari urbane e provvederanno a validare le funzioni statistiche determinate dall’Agenzia..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria TOPOGRAFIA