Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

24 settembre 2015

Rinnovabili non fotovoltaiche, firmato il decreto definitivo

24/09/2015 – Cambiano gli incentivi alle rinnovabili non fotovoltaiche. Tutto all’insegna dell’efficienza, ma soprattutto della sostenibilità economica dei bonus, come previsto dalla Strategia energetica nazionale e dalle linee guida in materia di aiuti di Stato per l’energia e l’ambiente. Le novità sono contenute nella bozza di decreto messo a punto dal Ministero dello Sviluppo Economico ed inviato alla Conferenza Unificata per l’acquisizione dei pareri. Incentivi alle rinnovabili Nel decreto resta fermo il tetto di 5,8 miliardi di euro all’anno. Il decreto cesserà di avere effetti trenta giorni dopo il raggiungimento di questa soglia o comunque entro il 31 dicembre 2016. L’accesso agli incentivi avverrà attraverso le aste e i registri. Per quanto riguarda le aste, i contingenti di potenza saranno ripartiti in 800 MW per l'eolico onshore, 30 MW per l'eolico offshore, 20.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231