Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

1 febbraio 2017

Rinnovabili non fotovoltaiche, incentivi a quota 5,437 miliardi di euro

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231Rinnovabili01/02/2017 - Al 31 dicembre 2016 il contatore delle fonti rinnovabili non fotovoltaiche ha raggiunto il costo indicativo medio di 5,437 miliardi di euro, ammontare che va confrontato con il tetto di 5,8 miliardi di euro. Lo comunica il Gestore dei Servizi Energetici (GSE). L’elaborazione - spiega il GSE - tiene conto degli impianti aggiudicatari delle procedure d’asta ai sensi del DM 23 giugno 2016 (FER non fotovoltaiche). Tali impianti, che entreranno gradualmente in esercizio entro il 2021, determinano un impatto complessivo di circa 45 milioni di euro sul contatore, dei quali solo una parte contribuisce al costo medio attuale. Nel contatore rientrano gli oneri d’incentivazione riguardanti gli impianti CIP 6 (quota rinnovabile), l’incentivo sostitutivo dei Certificati Verdi e le Tariffe Onnicomprensive (DM 18 dicembre 2008), gli impianti incentivati mediante il Conto Energia per il solare termodinamico e.. Continua a leggere su Edilportale.com