Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 luglio 2016

Rischi presenza agenti chimici in Ambienti Confinati

Quali sono i rischi associati alla presenza di agenti chimici pericolosi in ambienti confinati?
I principali rischi associati alla presenza di agenti chimici pericolosi (gas, vapori, polveri) in ambienti confinati sono: rischio di asfissia a causa della permanenza prolungata in ambienti con scarso ricambio di aria o con produzione di gas (es. CO2), rischio di avvelenamento per inalazione o per contatto epidermico di gas, fumi o vapori velenosi normalmente presenti (es. residui in recipienti di stoccaggio) o che possono penetrare da ambienti circostanti, rischio di incendio e esplosione in presenza di gas, liquidi e vapori infiammabili, polveri disperse nell’aria in alta concentrazione, eccesso di ossigeno, ecc.
Per consulenze ed un eventuale sopralluogo in azienda, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero verde 800300333 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.ite www.corsionlineitalia.it. E-mail MODI NETWORK modisq@tin.it