Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

13 gennaio 2015

Rischio idrogeologico: 450 cantieri aperti da giugno a dicembre

13/01/2015 – In sei mesi 450 cantieri aperti e 700 milioni investiti dai fondi non spesi negli ultimi 15 anni; questi i risultati raggiunti per Erasmo D'Angelis, Capo di #italiasicura  e Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.   D'Angelis ha fatto un bilancio sui primi sei mesi di lavoro della Struttura di missione di Palazzo Chigi contro il dissesto idrogeologico nel corso dell’audizione di ieri in Commissione Ambiente al Senato. “Abbiamo centrato il primo obiettivo, superandolo di 100 milioni: sono stati aperti nel 2014, da giugno a dicembre, 450 cantieri per circa 700 milioni di euro in tutta Italia per la prevenzione del rischio idrogeologico, grazie al lavoro di squadra che sta impegnando ormai nell’azione di controllo e monitoraggio e sblocco di opere incagliate anche da decenni, tutto lo Stato, a partire dal Ministero dell’Ambiente e dai Presidenti di Regione nominati Commissari di Governo”,..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Ambiente