Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

10 settembre 2015

Ristrutturare con i sistemi costruttivi a secco

10/09/2015 – E’ ormai evidente che l’edilizia italiana si stia dirigendo sempre di più verso interventi di ristrutturazione piuttosto che di nuova costruzione. Questa tendenza si è consolidata negli ultimi anni a causa della crisi che ha colpito il settore delle nuove costruzioni ed è stata sostenuta da politiche volte al risparmio di nuovo suolo, alla salvaguardia del patrimonio edilizio esistente, e all’incentivazione fiscale delle ristrutturazioni. Scegliere di ristrutturare la propria casa, un negozio, un ufficio ecc, obbliga gli attori del processo (progettisti, proprietari, amministrazioni pubbliche) ad approcciarsi ad una nuova metodologia d’intervento che porti ad un utilizzo nuovo dei materiali per valorizzare ciò che già esiste. Ristrutturare significa anche aumentare il valore dell’edificio, risparmiare sulle bollette future, massimizzare il comfort termico e acustico degli occupanti,.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231