Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

24 ottobre 2016

Ristrutturazioni con cambio di sagoma: no della Consulta alla norma lombarda

24/10/2016 – La Corte costituzionale, con la sentenza 224/2016, ha dichiarato l’illegittimità della LR 7/2012 della Lombardia (in particolare l’art.17, comma 1) che aveva concesso una sanatoria per le ristrutturazioni edilizie, in regime di demolizione e ricostruzione con cambio di sagoma, effettuate tra il 2011 ed il 2012. La questione parte da lontano: nella LR 12/2005 (art.27) la regione Lombardia aveva dichiarato fattibili ristrutturazioni con demolizione e ricostruzione che prevedevano un cambio di sagoma. Ma la Corte costituzionale, nella sentenza 309/2011, aveva escluso tale possibilità perché in contrasto con il Testo Unico dell'Edilizia (DPR 380/2001) che includeva nella ristrutturazione edilizia solo gli interventi di demolizione e ricostruzione con identità di volumetria. La Lombardia aveva tentato di “salvare” i titoli edilizi con sagome alterate rilasciati e “aggirare.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231