Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

28 gennaio 2015

Roma: il comune ‘pagherà’ i lavori stradali con immobili dismessi

28/01/2015 – Barattare gli immobili di proprietà comunale con lavori di manutenzione per la grande viabilità della capitale. Questa l’idea del sindaco Ignazio Marino e dell'assessore ai Lavori Pubblici, Maurizio Pucci, che hanno presentato in Campidoglio il nuovo Piano di manutenzione stradale.     L'obiettivo è risanare, entro marzo il 5 % delle strade di grande viabilità, con un investimento di circa 6 milioni di euro per 250 mila mq, ed entro l’estate arrivare al 15%.   Per rendere più celeri le procedure i tecnici comunali stanno valutando la possibilità di inserire i beni immobili del comune come corrispettivo della gara d’appalto per la manutenzione delle strade, piuttosto che vendere gli immobili e usare le risorse ricavate per i lavori. "Invece di far andare quei beni sul mercato e poi prendere le risorse, potremmo mettere il bene immobile come corrispettivo della gara..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Appalti