Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

6 marzo 2015

Sblocca Italia, via libera agli ultimi 2 miliardi per le opere urgenti

06/03/2015 – Via libera all’ultima tranche di finanziamenti per il proseguimento delle opere urgenti previste dallo Sblocca Italia. Il Ministero delle Infrastrutture, di concerto con quello dell’Economia, ha varato un decreto che destina quasi 2 miliardi di euro al completamento di una serie di interventi.   Condizione per non perdere i finanziamenti è che i lavori siano appaltati entro il 30 aprile 2015 e cantierati entro il 31 agosto 2015.   Come già accaduto con lo stanziamento dei primi 1394 milioni per la velocizzazione degli altri cantieri previsti dallo Sblocca Italia, anche in questo caso vengono ammorbiditi i termini che portano alla perdita dei finanziamenti.   Per non vedersi revocare le risorse assegnate alle singole opere, non sarà necessario rispettare tassativamente le date del 30 aprile per l’affidamento dei lavori e del 31 agosto per l’inizio del cantiere, ma sarà sufficiente rispettare una..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria LAVORI PUBBLICI