Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 luglio 2016

Scheda tematica Pavimenti industriali in materiale composito contenente amianto

Scheda tematica SUVA

Scheda tematica Pavimenti industriali in materiale composito contenente amianto

amiantoPavimenti industriali in materiale composito contenente amianto: rimozione mediante fresatura con aspirazione e nebulizzazione d’acqua Questa scheda tematica descrive le misure da adottare per rimuovere i pavimenti industriali in materiale composito contenente amianto evitando il più possibile il rilascio di fibre di amianto. Durante la rimozione di pavimenti in materiale composito contenente amianto è probabile il rilascio di notevoli quantità di fibre. Questi lavori devono essere svolti solo da ditte specializzate in bonifiche da amianto riconosciute. Preparazione dei lavori Obbligo di notifica Se la superficie è pari o superiore a 5 m 2 , bisogna notificare alla Suva i lavori sui rivestimenti per pareti e pavimenti. Individuazione dei pericoli Prima di iniziare i lavori è necessario individuare i pericoli e pianificare le necessarie misure di protezione. Addestramento Prima di iniziare i lavori il personale deve essere istruito sui pericoli e su come procedere. Dispositivi di protezione individuale (DPI) • Semifacciale di tipo P3 • Tute monouso di categoria 3, tipo 5/6 (da gettare dopo l’uso) • Calzature di sicurezza (da lavare dopo l’uso) • Guanti (da lavare o gettare dopo l’uso) Attrezzature necessarie • Fresa con aspirazione alla fonte e nebulizzazione d’acqua • Martello demolitore per posti difficili da raggiungere • Ventilatore con impianto di filtraggio (classe H secondo EN 60335-2-69, con requisito speciale per l’amianto) da 10 ricambi l’ora • Aspiratore industriale (filtro di classe H secondo la norma EN 60335-2-69, con requisito speciale per l’amianto) • Unità di decontaminazione a 4 stadi per le persone e unità di decontaminazione per il materiale

sicurezza_lavoroScheda tematica Pavimenti industriali

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231