Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

22 gennaio 2016

Scia unificata in tutta Italia, approvato il decreto

22/01/2016 – Raddoppierà da trenta a sessanta giorni il termine entro cui le amministrazioni possono bloccare la Segnalazione certificata di inizio attività (Scia), ma in compenso i moduli saranno standardizzati in tutta Italia e ci saranno indicazioni precise per non commettere errori. Questo, in sintesi, il contenuto della bozza di decreto per la semplificazione della Scia, approvato in via preliminare dal Consiglio dei Ministri in attuazione della Riforma Madia (Legge 124/2015). Scia, come funzionerà Il decreto, che modificherà l’articolo 19 della Legge 241/1990 sul procedimento amministrativo, prevede che la Scia possa essere utilizzata in tutti i casi in cui le Amministrazioni possono accertare la regolarità dell’attività senza dover effettuare valutazioni discrezionali. La Scia dovrà essere accompagnata da autocertificazioni e, solo se richiesto dalla legge, dalle asseverazioni dei tecnici.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231