Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

14 dicembre 2015

Semiotica degli incendi

Manuale pubblicato dal Corpo nazionale dei VV.F.

Semiotica degli incendi

sicurezza_lavoroINTERPRETAZIONE DEI SEGNI DELL’INCENDIO VOLTA ALLA COMPRENSIONE DELLA ZONA D’ORIGINE, DELLA CAUSA E DINAMICA DELL’EVENTO In questa seconda pubblicazione gli autori, Vigili del F uoco appartenenti a strutture centrali del Corpo, sulla base della propria esperienza operativa, maturata anche nell’espletamento dell’attività di soccorso, hanno predisposto un documento teso a rintracciare i “segni” lasciati da un incendi o, prediligendo un approccio sintetico e il più possibile orientato a fornire soluzioni pratic he. “Semiotica” è il termine tecnico che è stato utilizzato in questo particolare ambito. La pubblicazione è stata curata dall’ing. Michele Mazzaro, Dirigente del Nucleo Investigativo Antincendi, che si è avvalso del supporto e dell’esperien za investigativa del personale del Nucleo, nonché della lette ratura scientifica sull’argomento. Se si considera la natura distruttiva dell’evento incendio si comprende come l’investigazione sulle cause d’incendio sia un’atti vità estremamente complessa che, spesso, vede gli investigatori operare nell’ambito di scenari caratterizzati da livelli di danneggiamento delle strutture e dei materiali tali da non consentire una ricostruzione, se non parziale, dello stato dei luoghi ex ante l’incendio. Pertanto, maggiore è la capacità degli investigator i di raccogliere informazioni sullo scenario oggetto d’indagine, interpretando ad esemp io i segni lasciati dall’incendio, e più alta è la probabilità che l’analisi dell’evento por ti all’individuazione della causa, attraverso una ricostruzione oggettiva dell’evento. A tal fine, si è ritenuto opportuno sviluppare un l avoro di ricerca sull’interpretazione dei segni lasciati dall’incendio mettendo a confronto q uanto in questo specifico ambito esiste nella letteratura tecnica di settore con le esperie nze maturate direttamente dal personale del Nucleo Investigativo Antincendi.

Il documento è composto da: dinamica degli incendi negli ambienti confinati segni dell’incendio segni a cono rovesciato (inverted cone patterns) segni a colonna segni a “v” segni ad “u” interpretazione dei segni che l’incendio lascia sui materiali carbonizzazione del legno screpolature a “pelle di coccodrillo” materiali sintetici vetri liquidi infiammabili pavimento in linoleum pavimento in cemento pavimento in parquet piastrelle in vinile macchie di scorrimento (rundown burn patterns) linee di demarcazione orizzonti di fumo orizzonti di calore combustione pulita (clean burn) segni di protezione incendi controllati dalla ventilazione individuazione del punto d’origine dell’incendio e direzione di propagazione del fuoco penetrazioni attraverso il pavimento serramenti e dispositivi di chiusura.

sicurezza_lavoroSemiotica degli incendi

MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231