Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

18 settembre 2014

semplificare le procedure edilizie


Sblocca Italia modifica e integra il TU 380/01 edilizia

semplificare le  procedure  edilizieDECRETO-LEGGE 12 settembre 2014, n. 133

Al fine di semplificare le  procedure  edilizie  e  ridurre  gli oneri a carico dei cittadini e delle imprese, nonche'  di  assicurare processi  di  sviluppo  sostenibile,  con  particolare  riguardo   al recupero del patrimonio  edilizio  esistente  e  alla  riduzione  del consumo di suolo, al testo unico  delle  disposizioni  legislative  e regolamentari in materia edilizia, di cui al decreto  del  Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380, sono  apportate  le  seguenti modificazioni

a) all'articolo 3 (L), comma 1, lettera b):
      1) le parole: "i volumi e le  superfici  delle  singole  unita' immobiliari"  sono  sostituite   dalle   seguenti:   "la   volumetria complessiva degli edifici";
      2) e' aggiunto, in fine, il seguente periodo:
  "Nell'ambito degli interventi di  manutenzione  straordinaria  sono ricompresi anche quelli consistenti nel frazionamento o  accorpamento delle unita' immobiliari con esecuzione di opere anche se comportanti la  variazione  delle  superfici  delle  singole  unita'  immobiliari nonche'  del  carico  urbanistico  purche'  non  sia  modificata   la volumetria complessiva  degli  edifici  e  si  mantenga  l'originaria destinazione d' uso;";
    b) dopo l'articolo 3 (L), e' inserito il seguente:
  «Art.3  bis.  (Interventi  di  conservazione)   1.   Lo   strumento urbanistico individua gli edifici esistenti non piu' compatibili  con gli indirizzi della pianificazione.  In  tal  caso  l'amministrazione comunale  puo'  favorire,  in  alternativa   all'espropriazione,   la riqualificazione  delle  aree  attraverso  forme   di   compensazione rispondenti   al   pubblico   interesse   e    comunque    rispettose dell'imparzialita' e del buon andamento  dell'azione  amministrativa.
Nelle more dell'attuazione del piano, resta  salva  la  facolta'  del proprietario  di  eseguire  tutti  gli  interventi  conservativi,  ad eccezione  della   demolizione   e   successiva   ricostruzione   non giustificata da obiettive ed improrogabili ragioni di ordine  statico od igienico sanitario.» .....

Permesso di costruire convenzionato. Dopo l’art. 28 del Dpr 380, il DL 133/2014 ha inserito l’art. 28-bis:” Qualora le esigenze di urbanizzazione possano essere soddisfatte, sotto il controllo del Comune, con una modalità semplificata, è possibile il rilascio di un permesso di costruire convenzionato....

sicurezza cantieriDECRETO-LEGGE 12 settembre 2014, n. 133


Leggi altri articoli della categoria edilizia