Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

14 gennaio 2016

Sicurezza sul lavoro: il CNI spiega le modifiche al Testo Unico

14/01/2016 – Abolito l’obbligo di tenuta del registro infortuni da parte delle imprese, raddoppiato e triplicato l’importo delle sanzioni per mancata o inadeguata formazione del lavoratore, del dirigente o del preposto in materia di salute e sicurezza e previsto l’aggiornamento dei corsi per ordinatore della sicurezza in modalità e-learning. Queste alcune novità introdotte dal Dl 151/2015 al Dlgs 81/2008 e spiegate dal Consiglio Nazionale Ingegneri in una circolare-guida per gli Ingegneri. Sicurezza: abolizione dell’obbligo del registro Nel documento guida gli Ingegneri elencano tutte le modifiche introdotte dal Dl 151/2015, (disposizioni di razionalizzazione e semplificazione delle procedure e degli adempimenti a carico di cittadini e imprese) entrato in vigore il 24 settembre 2015. Tra le novità l’abolizione, a decorrere dal 23 dicembre 2015, dell’obbligo di tenuta del registro infortuni. Pertanto.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231