Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

23 marzo 2017

Sismabonus, Architetti: ‘precisare le attività che ogni categoria può svolgere’

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23123/03/2017 – “Bisogna precisare quali attività relative al Sismabonus rientrino nelle competenze delle rispettive categorie professionali in modo da non lasciare adito a fraintendimenti o dubbi interpretativi”. Questa la richiesta del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC) in merito all’estensione di competenze nella attività di classificazione sismica prevista dal Decreto correttivo 65/2017 che modifica il DM 28 febbraio. Sismabonus: guerra di competenze Secondo il Presidente del CNAPPC, Giuseppe Cappochin “saranno i cittadini delle regioni colpite dal sisma a pagare le conseguenze delle modifiche apportate al Sismabonus. La scomparsa del riferimento ai titoli di studio in ingegneria o architettura necessari per esercitare queste prestazioni e di una chiara definizione delle professionalità deputate a volgerle, lasciano spazio ad una generica estensione di competenze.. Continua a leggere su Edilportale.com