Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

14 settembre 2015

Società di ingegneria, per lavorare con i privati dovranno iscriversi all’Albo

14/09/2015 – Per operare nel mercato privato le società di ingegneria devono possedere i requisiti prescritti alle società tra professionisti. I contratti stipulati con committenti privati saranno quindi salvi a condizione che la società si iscriva entro sei mesi all’Albo professionale. Le Commissioni Finanze e Attività Produttive della Camera hanno approvato un emendamento all’articolo 31 del ddl Concorrenza mettendo fine al botta e risposta divampato prima della pausa estiva. Professionisti e società di ingegneria, norme confuse Nella versione iniziale, l’articolo 31 ammetteva nel mercato della progettazione per i committenti privati anche le società di ingegneria di capitali o cooperative. A fine luglio, però, la Commissione Giustizia aveva chiesto la soppressione della disposizione. La norma è stata ideata per porre fine al panorama di incertezza sui confini tra le competenze.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231