Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 ottobre 2015

Società di ingegneria, per lavorare con i privati potrebbe volerci la polizza professionale

07/10/2015 – Le società di ingegneria che intendono operare nel mercato privato devono stipulare una polizza professionale e garantire che le attività verranno svolte da un professionista iscritto all’Albo.   Sono questi i contenuti di un emendamento al disegno di legge Concorrenza, presentato ieri pomeriggio, che ha riacceso la polemica tra professionisti e società di ingegneria.   Il nodo della questione è sempre la possibilità di assumere commesse da privati. Possibilità riconosciuta nella prima versione del disegno di legge e poi ridimensionata dagli emendamenti successivi, che hanno introdotto delle condizioni cui le società di ingegneria dovrebbero attenersi.   L’emendamento presentato ieri riguarda i contratti futuri, cioè quelli successivi all’entrata in vigore della Legge sulla Concorrenza. La disposizione si aggiunge ad una sorta di sanatoria dei contratti stipulati ai sensi..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROFESSIONE