Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

29 settembre 2015

Soggetti privati alla verifica periodica delle attrezzature di lavoro

Decreto Dirigenziale del 22 settembre 2015

Soggetti privati alla verifica periodica delle attrezzature di lavoro

Autorizzazione dei soggetti privati alla verifica periodica delle attrezzature di lavoro Pubblicato il Decreto Dirigenziale del 22 settembre 2015

Soggetti privati alla verifica periodica delle attrezzature di lavoroCon il Decreto Dirigenziale del 22 settembre  2015 è stato pubblicato l’elenco, di cui al punto 3.7 dell'Allegato III del Decreto 11 aprile 2011, dei soggetti abilitati per l'effettuazione delle verifiche periodiche di cui all'articolo 71, comma 11, del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modifiche e integrazioni. Il suddetto elenco sostituisce integralmente il precedente elenco allegato al Decreto Dirigenziale del 20 gennaio 2015. Se ne dà avviso sulla Gazzetta Ufficiale n. 226 del 29 settembre 2015 Il Decreto Dirigenziale riprende quanto riportato nell’articolo 71, comma 11, del Decreto Legislativo 81/08, il Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro. Il comma 11 dell’articolo 71 “Obblighi del datore di lavoro” del Dlgs 81/08 stabilisce che “il datore di lavoro sottopone le attrezzature di lavoro riportate in allegato VII a verifiche periodiche volte a valutarne l’effettivo stato di conservazione e di efficienza ai fini di sicurezza, con la frequenza indicata nel medesimo allegato. La prima di tali verifiche è effettuata dall’ISPESL e le successive dalle ASL. La prima di verifiche è effettuata dall’ISPESL che vi provvede nel termine di sessanta giorni dalla richiesta, decorso inutilmente il quale il datore di lavoro può avvelersi delle ASL e o di soggetti pubblici o privati abilitati con le modalità di cui al comma 13. Le successive verifiche sono effettuate dai soggetti di cui al precedente periodo, che vi provvedono nel termine di trenta giorni dalla richiesta, decorso inutilmente il quale il datore di lavoro può avvalersi di soggetti pubblici o privati abilitati“.

Soggetti privati alla verifica periodica delle attrezzature di lavoroDecreto Dirigenziale del 22 settembre 2015

MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231