Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 aprile 2016

Subappalto, ok al tetto del 30% nel nuovo Codice

08/04/2016 –  Limite del 30% al subappalto, maggiore tutela della concorrenza nelle gare sotto soglia, anticipazione del 20% del prezzo e revisione del sistema di qualificazione delle imprese. Sono i punti del nuovo Codice Appalti su cui le Commissioni Lavori Pubblici del Senato e Ambiente della Camera hanno accolto le richieste degli addetti ai lavori. Ecco come cambieranno queste materie se il Governo recepirà le modifiche suggerite dal Parlamento. Subappalto Il subappalto non potrà superare la quota del 30% dell’importo complessivo del contratto di lavori. Ad ogni modo, il vincitore di una gara potrà ricorrere al subappalto solo se la Stazione Appaltante avrà previsto questa chance a monte, cioè nel bando. Il limite del 30% si applicherà a tutti i lavori, non solo alle categorie superspecialistiche, come inizialmente previsto dal nuovo Codice. La mancanza di un tetto al subappalto non lasciava.. Continua a leggere su Edilportale.com