Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

22 marzo 2016

Subappalto, Raffaele Cantone: ‘evitare la totale deregulation’

22/03/2016 – Il subappalto va mantenuto nel nuovo Codice Appalti, ma con limitazioni più chiare per evitare la deregulation totale.  È il parere espresso dall’Autorità nazionale anticorruzione (ANAC) nei giorni scorsi durante un’audizione alla Camera. Subappalto, cosa prevede il nuovo Codice Appalti Il subappalto è regolato dall’articolo 105 del nuovo Codice Appalti. Il testo prevede che i contratti di regola non possano essere ceduti, pena la loro nullità, salvo che in alcuni casi. Questo significa che chi vince una gara deve realizzare l’opera in proprio a meno che il bando non preveda la possibilità di ricorrere al subappalto. Chi intende avvalersi di questa facoltà deve dichiararlo al momento della presentazione dell’offerta e deve garantire che sui subappaltatori non gravino motivi di esclusione. Per gli appalti di importo superiore alle soglie comunitarie (5.225.000 euro.. Continua a leggere su Edilportale.com     MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231