1 Normativa Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts tagged ‘Normativa’

19
Giu

Ecobonus e sismabonus, lo sconto alternativo può diventare credito cedibile

19/06/2019 – Si delinea sempre più lo sconto alternativo all’Ecobonus e al Sismabonus, previsto dal disegno di legge “Crescita”. Grazie ad un emendamento approvato, sarà consentita la cessione del credito corrispondente alla detrazione, non espressamente menzionata dal testo del ddl. Sconto al posto di Ecobonus e Sismabonus Con l’obiettivo di incentivare maggiormente la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza antisismica e riqualificazione energetica, il ddl “Crescita” prevede che il soggetto che effettuerà gli interventi di messa in sicurezza dal rischio sismico e di efficientamento energetico possa ricevere un contributo, anticipato dal fornitore che ha effettuato l’intervento, sotto forma di sconto sul corrispettivo spettante. Il contributo sarà recuperato dal fornitore sotto forma di credito d'imposta, di pari ammontare, da utilizzare esclusivamente in compensazione,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
18
Giu

OICE: ‘arginare il calo dei bandi con la stabilità delle regole; fare presto il regolamento’

18/06/019 - Il mercato della progettazione a maggio si mantiene su valori alti: infatti nel mese sono state bandite 249 gare (di cui 63 sopra soglia), con un valore di 54,7 milioni di euro (45,3 sopra soglia); rispetto al precedente mese di aprile il numero sale del 36,8% e il valore del 5,4%. Il confronto con maggio 2018 vede il numero crescere del 25,1% e il valore del 162,9%, da considerare che a maggio si è raggiunto il valore più basso del 2018. I dati dei primi cinque mesi 2019, sempre per la sola progettazione, mostrano il valore ancora in forte crescita: nei cinque mesi le gare sono state 1.113 (292 soprasoglia) per un valore di 289,2 milioni di euro (247,8 sopra soglia), il valore cresce del 42,4%, ma il numero cala del 15,9%. L’andamento positivo del mercato è dovuto ai bandi sopra soglia che crescono del 37,7% in numero e dell’83,7% in valore, mentre i bandi sotto soglia crollano, -26,1% in numero e -31,8% in valore. Secondo.. Continua a leggere su Edilportale.com

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

18
Giu

FER 1, dall’Ue via libera al piano di incentivi da 5,4 miliardi per le rinnovabili

18/06/2019 – Sta finalmente per vedere la luce il decreto FER 1 per l’incentivazione delle fonti rinnovabili elettriche. La Commissione Europea ha dato via libera al testo, giudicato in linea con gli obiettivi comunitari per l’ambiente e le regole sugli aiuti di Stato e la concorrenza. FER 1, in arrivo il piano da 5,4 miliardi di euro Con un valore complessivo di 5,4 miliardi  di euro, e una durata fino al 2021, il piano per il sostegno alle rinnovabili incentiverà  l'eolico terrestre, il solare fotovoltaico, l'idroelettrico e il biogas. Il testo prevede due meccanismi per l’accesso agli incentivi: l’iscrizione ai registri per gli impianti di potenza fino a 1MW, le aste per gli impianti di potenza uguale o maggiore di 1MW. Il decreto introduce inoltre incentivi maggiorati per la sostituzione delle coperture di amianto con pannelli fotovoltaici. Gli impianti di energia da rinnovabili che beneficeranno.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
18
Giu

In vigore la legge Sblocca Cantieri

18/06/2019 – Entra in vigore oggi, subito dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, la Legge 55/2019 “Sblocca Cantieri”. Da oggi, e fino al 2020, o fino alla nuova riforma del Codice Appalti, le gare dovranno seguire nuove regole, come tetto al subappalto fino al 40%, possibilità di affidamento congiunto della progettazione ed esecuzione dei lavori, procedura negoziata fino a 1 milione di euro, con soglie intermedie. Diventano inoltre meno stringenti i limiti sulle distanze tra edifici e le norme per gli interventi strutturali in zona sismica. Queste disposizioni dovrebbero velocizzare le nuove gare d’appalto, cioè quelle che saranno bandite a partire da oggi. Ma cosa accadrà alle opere impantanate, in attesa di essere sbloccate? La soluzione non sembra immediata. Non si conoscono ancora con certezza i cantieri che usufruiranno della corsia preferenziale, spianata dalla nomina di un commissario e dalle deroghe alle norme.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
18
Giu

Bonus ristrutturazione, l’erede che concede la casa in comodato perde il diritto

18/06/2019 - Il contribuente che ha ereditato un immobile e, con esso, il diritto a fruire delle quote residue di detrazione per i lavori di recupero edilizio realizzati dal de cuius, perde tale diritto se concede l’immobile in comodato. È questa la risposta data dall’Agenzia delle Entrate, attraverso la Posta di FiscoOggi, ad un utente che chiedeva se l’erede che concede in comodato l’immobile perde il diritto alla detrazione delle spese di recupero edilizio sostenute dal de cuius. L’Agenzia ricorda che, in caso di acquisizione per successione mortis causa dell’immobile su cui sono stati eseguiti lavori di recupero edilizio, le quote residue di detrazione si trasferiscono per intero esclusivamente all’erede o agli eredi che ne conservano la detenzione materiale e diretta. SCARICA LA GUIDA DI EDILPORTALE AL BONUS RISTRUTTURAZIONE In altri termini - chiarisce l’Agenzia -, l’agevolazione.. Continua a leggere su Edilportale.com

17
Giu

Crescita, per le scuole procedura negoziata fino a 5,5 milioni di euro

17/06/2019 – Appalti semplificati per la messa in sicurezza delle scuole, con la possibilità di ricorrere alla procedura negoziata per l'affidamento di lavori di importo fino a 5,5 milioni di euro. Lo prevede uno degli ultimi emendamenti approvati durante la discussione del disegno di legge “Crescita”, che questa settimana sarà all'esame della Camera. Nel testo sono inoltre confermati gli incentivi per la valorizzazione edilizia, lo sconto al posto di Ecobonus e Sismabonus, le assunzioni di professionisti e la maggiore deducibilità Imu per i beni strumentali, mentre resta in sospeso il Fondo “salva opere”. Edilizia scolastica, procedura negoziata per lavori fino a 5,5 milioni Per garantire la messa in sicurezza degli edifici scolastici pubblici, gli Enti Locali beneficiari di finanziamenti e contributi potranno, nel triennio 2019 – 2021, affidare le gare di importo fino alle soglie comunitarie con procedura negoziata con.. Continua a leggere su Edilportale.com

17
Giu

Sblocca Cantieri, Architetti: ‘basta leggi omnibus, inseguono illusori processi di semplificazione’

17/06/2019 - Basta con i provvedimenti legislativi “omnibus” che, inseguendo illusori processi di semplificazione esasperata, rischiano di compromettere la visione globale di norme quadro di settore, come il Codice dei contratti o il Testo unico sull’edilizia” Così il Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori sul decreto Sblocca Cantieri appena convertito in legge dalle Camere. “Non condividiamo il rilancio dell’appalto integrato - afferma Rino La Mendola -  Vicepresidente del Consiglio Nazionale e Coordinatore del Tavolo Lavori Pubblici della Rete delle Professioni Tecniche, in quanto è una procedura  che, inseguendo un illusorio processo di semplificazione,  relega il progetto ad un ruolo marginale nel processo di esecuzione delle opere pubbliche, alimentando varianti in corso d’opera,  contenziosi  e  nuove opere incompiute sul territorio,.. Continua a leggere su Edilportale.com

14
Giu

Sblocca Cantieri, più spazio al massimo ribasso e subappalto fino al 40%

14/06/2019 – Dopo una lunga gestazione, stanno per diventare operative le novità dello Sblocca Cantieri per lo svolgimento delle gare d’appalto. Tetto al subappalto, fissato al 40%, procedura negoziata fino a 1 milione di euro, libertà, per le Stazioni Appaltanti, di scegliere il criterio di aggiudicazione e, in presenza di idonei requisiti, di effettuare la verifica preventiva della progettazione sono alcune delle modifiche al Codice Appalti. C’è poi il capitolo degli interventi strutturali in zona sismica che, anche se non incide direttamente sul Codice Appalti, è stato pensato per velocizzare la realizzazione dei lavori, semplificando la vita di progettisti, imprese e uffici amministrativi. Criteri di aggiudicazione, scelta autonoma Non ci sarà l’obbligo di affidare i lavori di importo fino a 5,5 milioni di euro secondo il criterio del massimo ribasso. La Stazione Appaltante potrà scegliere in autonomia.. Continua a leggere su Edilportale.com

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231

14
Giu

Distanza tra edifici, i limiti del DM 1444/68 saranno validi solo nelle zone C

12/06/2019 – Modifiche alla disciplina delle distanze tra edifici, commissari per il risanamento dei condomìni degradati, investimenti per l’installazione delle colonnine di ricarica per le auto elettriche e allungamento dei termini per consentire la realizzazione degli interventi di messa in sicurezza di scuole e strade nei piccoli Comuni. Sono le misure dello Sblocca Cantieri per favorire la rigenerazione urbana. Distanze tra edifici Le distanze minime tra edifici, previste dall'articolo 9, commi 2 e 3, del DM 1444/1968, si applicheranno obbligatoriamente solo alle zone C di espansione. Nelle altre zone, ogni Ente potrà decidere quali regole seguire. Gli interventi di demolizione e ricostruzione saranno consentiti nel rispetto delle distanze legittimamente preesistenti, assicurando la coincidenza dell'area di sedime, del volume e dell’altezza dell'edificio ricostruito con quello demolito. Contrariamente a quanto.. Continua a leggere su Edilportale.com

14
Giu

Sblocca Cantieri, è giallo sulle opere prioritarie

14/06/2019 - Può partire il conto alla rovescia per individuare gli interventi prioritari e nominare i Commissari straordinari che dovranno garantire una realizzazione veloce e senza intoppi. Ma quali saranno effettivamente le opere prioritarie che si sbloccheranno per effetto dello Sblocca Cantieri? Su questo punto il dialogo politico sembra ancora in corso e stanno circolando diverse ipotesi. Opere prioritarie, decreti entro 180 giorni Durante la discussione alla Camera, la deputata PD Sara Moretto ha lamentato che non è chiaro se le opere prioritarie “siano quelle definite dagli attuali strumenti di programmazione o se ve ne siano altri e altri ancora che verranno discrezionalmente individuati". Effettivamente un elenco ufficiale delle opere da completare non c'è mai stato. Lo Sblocca Cantieri prevede che, entro 180 giorni dalla data di entrata in vigore della legge, siano adottati uno o più decreti per.. Continua a leggere su Edilportale.com

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231