1 Normativa Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts tagged ‘Normativa’

18
Mar

Immobili da costruire, in vigore le tutele per chi acquista ‘su carta’

18/03/2019 – Sono entrate in vigore il 16 marzo 2019 le tutele rafforzate a favore di chi acquista “su carta” immobili da costruire. Il Consiglio nazionale del Notariato ha spiegato le novità introdotte con il Decreto Legislativo 14/2019 attuativo della Legge 155/2017 sulla riforma delle discipline della crisi di impresa e dell'insolvenza. Acquisto immobili da costruire, il perché delle nuove norme Il legislatore, spiega il Notariato, si è preoccupato di tutelare le persone fisiche, che stipulano con un’impresa di costruzioni un contratto che ha come effetto il trasferimento non immediato di un immobile in corso di costruzione, dal rischio che, a causa della crisi dell’impresa costruttrice, l'acquirente subisca la perdita degli acconti versati per l’acquisto. La norma in vigore per gli acquisti effettuati fino al 15 marzo 2019 poteva essere facilmente disapplicata poiché le imprese.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
18
Mar

Sblocca Cantieri, pronto il decreto

18/03/2019 – Maglie più larghe per l’affidamento diretto dei lavori, vincoli meno stringenti su subappalto e appalto integrato e unico regolamento attuativo. Saranno questi i punti forti delle modifiche urgenti al Codice Appalti. Il decreto Sblocca Cantieri dovrebbe arrivare mercoledì sul tavolo del Consiglio dei Ministri, anche se su alcuni punti è ancora in corso il confronto all’interno del Governo e c’è ancora spazio per diverse ipotesi. Affidamento diretto dei lavori Una delle proposte in atto vuole stabilizzare la norma provvisoria introdotta nell'ultima finanziaria, che ha elevato da 40mila a 150mila euro la soglia per l’affidamento diretto di lavori, previa consultazione, ove esistenti, di tre operatori economici. Altre ipotesi circolate propongono l’innalzamento della soglia a 1 milione di euro. Ad ogni modo l’obiettivo è chiaro: velocizzare le procedure per consentire.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
15
Mar

Privacy – trasferimento dei Dati tra Europa e USA: Cos’è il Privacy Shield?

Il Privacy Shield è un importante provvedimento che tutela i diritti fondamentali dei cittadini dell’Unione Europea i cui dati personali sono trasferiti verso gli Stati Uniti. Grazie a questo scudo le autorità americane non potranno più avere un accesso illimitato ai nostri dati e saranno sottoposte a controlli rigorosi.
Per consulenze privacy, assunzione incarico di DPO in esterno, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
15
Mar

Sblocca Cantieri, forse è la volta buona

15/03/2019 – Il decreto “Sblocca cantieri” potrebbe approdare sul tavolo del Consiglio dei Ministri nei prossimi giorni. È quanto emerge dal confronto interno al Governo. Da una parte la Lega, che avrebbe voluto discutere subito le norme urgenti per la modifica del Codice Appalti, dall’altra il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ritiene necessari maggiori approfondimenti. ‘Sblocca cantieri’ al prossimo Consiglio dei Ministri “Per me è pronto – ha detto del decreto il vicepremier Salvini – quello che mi interessa è che arrivi presto in Consiglio dei Ministri”. “Nel nome della responsabilità bisogna fidarsi. Più lenta va un'opera pubblica, più complicato è avere una autorizzazione, più è facile che si infili qualche malintenzionato. Le norme rigide a volte aiutano i furbetti. Bisogna far bene e far veloce", ha aggiunto.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Mar

Veneto, varato il nuovo Piano Casa

14/03/2019 – Passi avanti per il disegno di legge per la riqualificazione urbana e l’incentivazione alla rinaturalizzazione del territorio. Il testo della nuova norma, che sostituirà in modo organico il Piano Casa, è stato approvato dalla seconda Commissione del Consiglio Regionale. Le misure per la riqualificazione urbana Come si legge nell’introduzione del ddl, la proposta introduce nuove misure finalizzate alla rinaturalizzazione del territorio veneto e al miglioramento della qualità della vita all'interno delle città. Per la riqualificazione degli edifici esistenti sono previste una serie di misure, tra cui la messa a regime del Piano Casa. Previsti crediti edilizi da rinaturalizzazione, che contribuiranno al riordino urbano mediante la demolizione di opere incongrue ed elementi di degrado. Sarà incentivato l’efficientamento energetico degli edifici e la messa in sicurezza di quelli situati.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
14
Mar

Pagamenti della PA, non si potrà più sforare il limite di 30 giorni

14/03/2019 – Tempi certi per il pagamento di professionisti e imprese che lavorano con la Pubblica Amministrazione. La Camera ha dato il via libera al disegno di legge Europea 2018. Pagamenti della PA entro 30 giorni Il ddl prevede la modifica dell’articolo 113-bis del Codice Appalti (Dlgs 50/2016). I pagamenti relativi agli acconti del corrispettivo di appalto saranno effettuati entro 30 giorni decorrenti dall'adozione di ogni stato di avanzamento dei lavori, salvo che sia espressamente concordato nel contratto un diverso termine, comunque non superiore a 60 giorni e purché ciò sia oggettivamente giustificato dalla natura particolare del contratto o da talune sue caratteristiche. I certificati di pagamento relativi agli acconti del corrispettivo di appalto saranno emessi contestualmente all'adozione di ogni stato di avanzamento dei lavori e comunque entro un termine non superiore a 7 giorni dall'adozione degli stessi. Il.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
13
Mar

Dispositivi di protezione individuale, in vigore le nuove regole per la sicurezza

13/03/2019 – Sono in vigore le nuove regole sui dispositivi di protezione individuale (Dpi). È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.lgs. 17/2019 che modifica la normativa italiana perché si adegui al Regolamento europeo 425/2016. Dispositivi di protezione individuale, il quadro normativo Rispetto al passato, cambia l’approccio normativo. Ciò che può sembrare una modifica solo formale, in realtà rivela la volontà di avere regole più chiare, stringenti e uniformi sul territorio europeo. In precedenza, le norme sui dispositivi di protezione individuale erano state definite a livello europeo con la Direttiva 89/686/CEE. La norma è stata poi recepita in Italia con il D.lgs. 475/1992. Nel 2016, nel rivedere e aggiornare le disposizioni, l’UE ha cambiato approccio e ha approvato il Regolamento 425. I regolamenti europei prevalgono sulla normativa interna dei Paesi membri e non hanno bisogno.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
12
Mar

Rinnovabili, si allunga l’attesa per il decreto FER 1

12/03/2019 – Slitterà di almeno 60 giorni la pubblicazione del decreto FER 1 con gli incentivi alle rinnovabili. Proseguono intanto i lavori per la messa a punto del decreto FER 2, che come promesso dal Governo, conterrà gli incentivi per la geotermia lasciati fuori al decreto FER 1. Decreto FER 1, l’UE chiede chiarimenti Dopo l’invio del testo del decreto alla Commissione Europea, Bruxelles ha chiesto dei chiarimenti senza i quali non darà il via libera. Non sono al momento note le richieste della Commissione Europea. Il sottosegretario allo Sviluppo Economico, Davide Crippa, dalla sua pagina Facebook ha annunciato che i tempi si allungheranno di almeno altri 60 giorni, “il tempo massimo per la prossima interlocuzione europea”. Nei giorni scorsi Elettricità Futura, Anev e Coordinamento Free hanno lanciato un appello per pubblicare in fretta il decreto e accelerare la pubblicazione dei primi bandi per.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
8
Mar

Sismabonus, le potenzialità inespresse della misura per la rigenerazione del Paese

08/03/2019 – Il Sismabonus non ha ancora mostrato le sue potenzialità. Ma potrebbe presto farlo puntando su una maggiore consapevolezza dei professionisti e della committenza. Questa, in sintesi, la sfida che sarà affrontata durante il 5° Convegno nazionale della Scuola Ingegneria e Architettura in programma a Bari per il prossimo 28 marzo. Se ne è parlato in un incontro di presentazione alla Camera dei Deputati. Sismabonus e il bisogno di messa in sicurezza Secondo la Scuola Ingegneria e Architettura, l’ultimo Rapporto Casa Italia ha individuato in circa 566.000 gli edifici costruiti prima del 1971, con una potenziale vulnerabilità sismica. Politica e parti sociali, ha spiegato la Scuola Ingegneria e Architettura durante la presentazione, devono quindi conciliare l’obiettivo della messa in sicurezza con quello della ripresa economica. Viene quindi in aiuto il Sismabonus, il complesso di misure per la messa.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
8
Mar

Opere abusive, quando è possibile evitare la demolizione?

08/03/2019 – Un edificio abusivo può evitare la demolizione? Sì, ma come ha spiegato la Cassazione con la sentenza 9210/2019, solo in pochi casi ben precisi. Edifici abusivi, quando si evita la demolizione Come si legge nella sentenza, l'ordine di demolizione delle opere abusive, emesso con la sentenza penale passata in giudicato, può essere revocato solo se nel frattempo l’immobile è stato sanato o se è stata cambiata la sua destinazione d’uso. L’ordine di demolizione sarebbe infatti in contrasto con gli atti amministrativi o giurisdizionali con cui le autorità competenti hanno conferito all’immobile una destinazione diversa o concesso la sanatoria. L’ordine di demolizione può inoltre essere sospeso se, sulla base di elementi concreti, si può prevedere che, nel giro di brevissimo tempo, sarà adottato un provvedimento che si porrà in contrasto con l’abbattimento. Demolizione.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231