Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

2 novembre 2015

Tagli ai compensi dei CTU, i tecnici chiedono modifiche alla legge

02/11/2015 – La Rete Professioni Tecniche (RPT) ha avviato un'interlocuzione con il Ministero della Giustizia per modificare la norma della Legge 132/2015 che disciplina i compensi del consulente tecnico d’ufficio (CTU). Secondo la riforma prevista dalla Legge 132/2015, già criticata del Consiglio Nazionale Ingegneri (CNI), la parcella del CTU nominato per valutare gli immobili pignorati, viene conteggiata sulla base del valore di vendita dell’immobile, e non più sul valore stimato. Inoltre il consulente non può chiedere acconti superiori al 50% del compenso calcolato sulla base del valore di stima dell’immobile. Compensi CTU: le azioni della RPT Secondo i professionisti tecnici "la norma può tradursi in un grave e irreparabile danno economico per i professionisti operanti nel settore delle valutazioni immobiliari", per questo RPT si è subito attivata, affidando ad un apposito.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI Qualità, Ambiente, Sicurezza, Corsi di Formazione, Privacy e 231