Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

17 dicembre 2014

Tecnici: lasciare a 30mila euro il tetto del regime fiscale dei minimi

17/12/2014 – Il nuovo regime dei minimi, contenuto nella Legge di Stabilità per il 2015, potrebbe danneggiare un grande numero di professionisti. A denunciarlo è la Rete delle professioni tecniche (RPT) che ha proposto un emendamento per correggere gli squilibri che si verrebbero a creare.   Secondo RPT, il nuovo sistema presenta una serie di aspetti problematici. Per poter accedere al regime agevolato, il reddito dei professionisti non dovrà superare la soglia di 15 mila euro e sarà tassato con un’imposta sostitutiva al 15%. Fino ad ora, invece, il limite è stato fissato a 30 mila euro, con una tassazione dei ricavi del 5%.   In questo modo, sottolinea RPT, si escluderebbe un numero consistente di professionisti dal regime di vantaggio, ridimensionando lo spirito stesso della norma che intendeva sostenere una platea ampia di lavoratori autonomi con capacità reddituale contenuta e con difficoltà di crescita nell’attuale..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria PROFESSIONE