Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

30 agosto 2016

Terremoto, gli ingegneri sismici spiegano i motivi dei crolli

30/08/2016 - Terminata la fase dei soccorsi e del tragico bilancio delle vittime, per i territori colpiti dal sisma del 24 agosto è tempo di avviare le verifiche di agibilità agli edifici. Tra i tecnici che stanno già collaborando con la Protezione Civile ci sono quelli del Consorzio ReLUIS, la Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. Le prime valutazioni del Consorzio ReLUIS Edoardo Cosenza, Professore Ordinario di Tecnica delle Costruzioni presso l’Università di Napoli Federico II, e già Presidente del Consorzio ReLUIS, che sta seguendo da vicino le valutazioni dei danni del sisma, ha pubblicato su Facebook i primi risultati dei sopralluoghi: Domanda: Perché ad Amatrice vi sono stati danni così estesi? Risposta:  Perché vi sono state accelerazioni orizzontali e dunque azioni sismiche violentissime per strutture con periodo di vibrazione 0,2-0,3 secondi e quindi proprio per gli edifici.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231