Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

12 settembre 2016

Terremoto in Centro Italia: gli effetti in superficie rilevati dai geologi

12/09/2016 - A partire dal 24 agosto, le squadre di geologi di Emergeo, uno dei gruppi operativi di emergenza sismica dell’INGV, si sono attivate per effettuare le prime indagini sugli effetti dei terremoti sul territorio. Emergeo si sta concentrando sia sugli effetti cosismici primari (ovvero direttamente legati alla rottura del terremoto come fagliazione e fratturazione superficiale) che su quelli secondari (ovvero riconducibili allo scuotimento provocato dalle onde sismiche come frane, scoscendimenti, crolli di massi, liquefazioni, etc). Le squadre dei rilevatori stanno investigando l’area epicentrale per una lunghezza totale di circa 40 km tra Castelluccio di Norcia, a Nord, e la Località Ortolano posta a sud del Lago artificiale di Campotosto. Al momento, sono state catalogate informazioni geologiche su circa 2400 punti di osservazione. In generale, nell’intera area investigata sono state segnalate numerose fratture lungo i versanti.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231