Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

31 agosto 2016

Terremoto, si indaga su materiali, collaudi e regolarità delle costruzioni

31/08/2016 – Dopo i crolli che hanno coinvolto anche strutture nuove, come scuole e ospedali, si inizia ad indagare. Si valuterà se è stata rispettata la normativa, per poi passare alla ricostruzione e ad un piano di prevenzione. Misure che potranno contare sulla flessibilità per il calcolo del deficit. Anche se, fa sapere l’Unione Europea, le deroghe saranno a breve termine. Terremoto, le indagini dopo i crolli Il procuratore capo di Rieti, Giuseppe Saieva disporrà l'acquisizione dei documenti sui lavori per costruire, ristrutturare o restaurare gli edifici collassati dopo il sisma. Si tratta, in particolare, della scuola 'Capranica' di Amatrice, ristrutturata nel 2012, e del campanile della chiesa di Accumoli. Gli edifici crollati o danneggiati saranno sequestrati e sottoposti ai sopralluoghi dei tecnici. Si indagherà sull'uso di fondi pubblici destinati alla messa in sicurezza e a norma di edifici poi.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231