Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

4 marzo 2015

Toscana, un fondo contro la crisi edilizia e il caro-affitti

04/03/2015 – Rilanciare il settore immobiliare e combattere il caro-affitto attraverso il Fondo Housing Toscano in cui potrebbero confluire anche i tanti immobili invenduti che si accumulano nelle città.   Questo l’impegno della regione che il 3 marzo 2015 ha siglato un protocollo in cui sancisce ufficialmente il suo ingresso nel Fondo Housing Toscano gestito e partecipato dalla Cassa Depositi e Prestiti (CDP).   L’idea di ricorrere all’housing sociale è una risposta non solo all’emergenza abitativa ( soprattutto per coloro che sono “troppo ricchi” per avere un alloggio popolare ma troppo poveri per permettersi un affitto a prezzo di mercato) ma anche alla crisi del settore edile, in quanto nel fondo potrebbero essere immessi gli immobili invenduti, che in molti casi necessitano di completamenti o interventi manutentivi, fornendo in questo modo lavoro a tante piccole e medie imprese toscane.   L'intesa..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria FINANZIAMENTI, LAVORI PUBBLICI, RESTAURO, URBANISTICA