Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

7 novembre 2016

Urbanistica, l’Emilia Romagna dice basta al consumo di suolo

07/11/2016 – Stop al consumo di suolo, incentivi per la rigenerazione urbana, procedure semplificate per l’adeguamento sismico e concorsi di architettura. Sono i cardini del progetto di nuova legge urbanistica che l’Emilia Romagna sta discutendo. Come illustrato dall’Assessore regionale alla Programmazione territoriale, Raffaele Donini, la norma vuole ridurre le previsioni di nuove costruzioni al di fuori dei territori già urbanizzati e propone regole più semplici per la pianificazione. L’obiettivo principale è anticipare il consumo di suolo a saldo zero rispetto alla deadline europea del 2050. Riduzione del consumo di suolo al 3% Al momento, ha spiegato Donini, in Emilia Romagna sono previsti 250 chilometri quadrati di espansione urbanistica: l’equivalente di quasi due nuove città di Bologna. La nuova legge stima, fissando una quota massima del 3% di espansione per ogni Comune, di abbassare questa.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231