Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

25 ottobre 2014

VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO


VALUTAZIONE DEL RISCHIO STRESS LAVORO-CORRELATO ALLA LUCE DELLE LINEE DI INDIRIZZO DELLA REGIONE LOMBARDIA

Cos’è lo stress lavoro-correlato ?

Lo stress lavoro-correlato è una condizione di disagio o sofferenza conseguenza del fatto che taluni individui non si sentono in grado di corrispondere alle richieste o alle aspettative riposte in loro in ambito lavorativo ed è causato da disfunzioni dell’organizzazione del lavoro (secondo l’accordo europeo del 2004)

Quali sono i fattori stressanti (stressors) legati al lavoro?
Gli stressors capaci di determinare condizioni di stress sono i fattori organizzativi legati al contenuto (ambiente, compiti, carichi, ritmi, ecc.) e al contesto del lavoro (cultura organizzativa, ruoli, carriera, autonomia, controllo, comunicazione, relazioni, ecc.)

Come viene effettuata la valutazione del rischio stress lavoro-correlato ?
L’oggetto della valutazione dello stress lavoro correlato è l’organizzazione del lavoro: gli elementi che possono costituire fattori di stress e la loro percezione da parte dei lavoratori La Commissione Consultiva per la valutazione dello stress lavoro-correlato fornisce precise indicazioni
In
merito al livello minimo di attuazione dell’obbligo che deve essere soddisfatto in tutte le aziende pubbliche e private ove trova applicazione il D. Lgs. 81/08.
La valutazione prende in esame tutti i lavoratori, compresi dirigenti e preposti, non singolarmente ma per gruppi omogenei e si articola in due fasi: la valutazione preliminare e quella approfondita

INCONTRO PUBBLICO CON LE DITTE MANIFATTURIERE, DEL COMMERCIO E DEI SERVIZI
17 NOVEMBRE 2014 ore 09.00 – 13.00
Monza – Viale Elvezia, 2 – c/o ASL Monza Brianza
Piano Mirato di Prevenzione:
Valutazione del rischio stress lavoro-correlato alla luce delle linee di indirizzo della Regione Lombardia (DECRETO REGIONE LOMBARDIA n°10611 del 15/11/2011 )

“Lo stress da lavoro è stato identificato a livello europeo, nazionale ed internazionale come elemento di preoccupazione sia per gli imprenditori che per i lavoratori..."
Affrontare il problema dello stress da lavoro può portare ad una maggiore efficienza e ad una migliore salute e sicurezza sul lavoro, con il conseguente beneficio economico e sociale per le imprese, per i lavoratori e per l’intera società. (Accordo quadro europeo sullo stress nei luoghi di lavoro siglato l’8 Ottobre 2004).

L’attuale quadro normativo italiano di tutela della salute e sicurezza sui luoghi di lavoro,  costituito dal Decreto Legislativo 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni, recependo l’Accordo Europeo del 2004, ha specificamente individuato lo "stress lavoro-correlato" come uno dei rischi oggetto sia di  valutazione che di una conseguente adeguata gestione dello stesso.

Successivamente nel Decreto della Regione Lombardia n. 10611 del 15/11/2011 vengono esplicitate le indicazioni  al fine di promuovere metodi e strumenti opportuni per un buon percorso di valutazione del rischio stress lavoro-correlato nelle aziende.
Questo specifico piano mirato è finalizzato proprio alla diffusione di tali indicazioni.

Scarica i documenti del progetto:

stress lavoro-correlatostress lavoro-correlato

Leggi altri articoli della categoria Bandi e Concorsi