Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

8 Aprile 2019

Valutazione del rumore dei piccoli pescherecci

 

la pianificazione delle azioni nelle città dei canali

Valutazione del rumore dei piccoli pescherecci

rumore portiPubblicato: 5 marzo 2019 iPOOL Srl, via Cocchi 7, 56121 Pisa, Italia Dipartimento di Fisica, Università di Pisa, Largo Bruno Pontecorvo 3, 56127 Pisa, Italia Agenzia per la protezione dell'ambiente della Regione Toscana, via Marradi 114, 57125 Livorno, Italia
Dopo che la direttiva europea sul rumore ambientale ha prescritto mappe acustiche e piani d'azione, sono emerse un'ampia letteratura scientifica e un numero consistente di strategie di mitigazione per il rumore stradale, ferroviario, aeroportuale e industriale. Sfortunatamente, è stata prestata poca attenzione al rumore prodotto dai porti nei loro dintorni, anche se potrebbero esserci molte aree interessate da questo. Allo stato attuale, sembra essere prestata maggiore attenzione al rumore prodotto sott'acqua, principalmente per ragioni militari e di sicurezza e per la sua interferenza con la fauna selvatica, piuttosto che il rumore aereo e la sua influenza sulla salute umana. 
Nell'ambito di un progetto che mira a gettare più luce su un argomento finora sottovalutato, questo documento presenta una caratterizzazione acustica di diverse piccole navi a varie velocità che si muovono quotidianamente in ogni tipo di porto, prodotto per mezzo di misure a breve e lungo termine. 
Le nuove informazioni acquisite sono state utilizzate per produrre una mappa del rumore generato dalle navi che si muovono nei canali di Livorno, che si diramano in un'area densamente abitata. 
Le simulazioni sono state convalidate utilizzando la misurazione a lungo termine. Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenziali. 
Le nuove informazioni acquisite sono state utilizzate per produrre una mappa del rumore generato dalle navi che si muovono nei canali di Livorno, che si diramano in un'area densamente abitata. 
Le simulazioni sono state convalidate utilizzando la misurazione a lungo termine. 
Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenziali. Le nuove informazioni acquisite sono state utilizzate per produrre una mappa del rumore generato dalle navi che si muovono nei canali di Livorno, che si diramano in un'area densamente abitata. Le simulazioni sono state convalidate utilizzando la misurazione a lungo termine.
Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenziali. Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenziali. 
Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenziali Dopo che la direttiva europea sul rumore ambientale ha prescritto mappe acustiche e piani d'azione, sono emerse un'ampia letteratura scientifica e un numero consistente di strategie di mitigazione per il rumore stradale, ferroviario, aeroportuale e industriale. Sfortunatamente, è stata prestata poca attenzione al rumore prodotto dai porti nei loro dintorni, anche se potrebbero esserci molte aree interessate da questo. Allo stato attuale, sembra essere prestata maggiore attenzione al rumore prodotto sott'acqua, principalmente per ragioni militari e di sicurezza e per la sua interferenza con la fauna selvatica, piuttosto che il rumore aereo e la sua influenza sulla salute umana. Nell'ambito di un progetto che mira a gettare più luce su un argomento finora sottovalutato, questo documento presenta una caratterizzazione acustica di diverse piccole navi a varie velocità che si muovono quotidianamente in ogni tipo di porto, prodotto per mezzo di misure a breve e lungo termine. Le nuove informazioni acquisite sono state utilizzate per produrre una mappa del rumore generato dalle navi che si muovono nei canali di Livorno, che si diramano in un'area densamente abitata. Le simulazioni sono state convalidate utilizzando la misurazione a lungo termine. Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenziali. Le nuove informazioni acquisite sono state utilizzate per produrre una mappa del rumore generato dalle navi che si muovono nei canali di Livorno, che si diramano in un'area densamente abitata. Le simulazioni sono state convalidate utilizzando la misurazione a lungo termine. Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenziali. Le nuove informazioni acquisite sono state utilizzate per produrre una mappa del rumore generato dalle navi che si muovono nei canali di Livorno, che si diramano in un'area densamente abitata. Le simulazioni sono state convalidate utilizzando la misurazione a lungo termine. Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenziali. Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenziali. Anche il numero di cittadini esposti è stato stimato e utilizzato per calcolare il numero di persone altamente infastidite in base alla recente curva del rumore del traffico stradale proposta da Guski et al. Al fine di prevenire l'esposizione dei cittadini al rumore e possibili reclami su piccole imbarcazioni, sono stati studiati diversi scenari e possibili situazioni future come varie velocità dell'imbarcazione, flusso limitato, aree riservate per alcune categorie o nuove aree residenzialiScarica Documento
Fonte https://www.mdpi.com/journal/environments/special_issues/noise_pollut
MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
 
Leggi altri articoli della categoria sicurezza
, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,