Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

26 marzo 2015

Verso l’obbligo di concorso per la progettazione di tutte le opere pubbliche

26/03/2015 – Ricorrere a concorsi di idee o di progettazione per ogni intervento di trasformazione del territorio, prevedere che le attività di progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva siano affidate al medesimo soggetto, affidare la direzione dei lavori al progettista estensore del progetto esecutivo e vietare il ricorso agli appalti integrati di progetto e lavori.     Questi alcuni principi cardine contenuti nel Disegno di legge sulla qualità architettonica, presentato dal senatore Pd Luigi Zanda, che ieri ha iniziato l’iter di approvazione.   Il disegno di legge ha l’obiettivo primario di introdurre nel nostro ordinamento la nozione di “qualità architettonica”, al fine di subordinare l’affidamento e l’esecuzione di opere e lavori pubblici alla buona progettazione piuttosto che al principio di economicità.   Il disegno di legge si divide in due Capi, nella primo si affrontano le..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Appalti