Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

24 febbraio 2017

Videosorveglianza, le Entrate spiegano come fruire del credito d’imposta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23124/02/2017 – L’Agenzia delle Entrate spiega come richiedere il credito d’imposta di 15 milioni di euro per le spese di videosorveglianza e d’allarme. L’Infografica pubblicata dalle Entrate ricorda che la somma, stanziata dalla Legge di Stabilità 2016, sarà ripartita tra tutti coloro che chiederanno di usufruirne. Credito d’imposta videosorveglianza: chi può richiederlo Si potrà usufruire del credito d’imposta se: - le spese sono state sostenute nel 2016; - l’immobile interessato alla sorveglianza è privato (per uso personale o familiare); - nella misura del 50%, se l’immobile è utilizzato anche per l’esercizio di un’attività d’impresa o di lavoro autonomo; - l’interessato presenta la richiesta all’Agenzia delle Entrate. Come chiedere il Credito d’imposta Per avvalersi del credito bisogna presentare all’Agenzia.. Continua a leggere su Edilportale.com