Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

29 maggio 2015

Vietato frazionare i lavori per realizzarli senza permesso di costruire

28/05/2015 – Un intervento edilizio non può essere frazionato per eludere le norme sui titoli abilitativi. È il monito dato dalla Cassazione con la sentenza 16622/2015.   Il Caso Il proprietario di un locale aveva realizzato una tettoia di 100 metri quadri presentando una Denuncia di inizio attività (Dia). Successivamente era stata presentata un’altra Dia per la chiusura dei lati.   La tettoia era stata sottoposta a sequestro preventivo motivando la decisione col fatto che l’intervento fosse stato eseguito in zona sismica e in un’area sottoposta a vincolo idrogeologico.   Frazionamento degli interventi edilizi Il Tribunale ordinario in un primo momento aveva annullato il sequestro preventivo. Nei successivi gradi di giudizio, però, la situazione è cambiata.   La Cassazione ha fatto notare che l’intervento comportava in realtà un aumento della volumetria e che sarebbe stato necessario..
Continua a leggere su Edilportale.com

Leggi altri articoli della categoria Senza categoria