1 marra@edilportale.com (Alessandra Marra) - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts by marra@edilportale.com (Alessandra Marra)

12
Dic

Manutenzione ascensori, in vigore le nuove regole per l’abilitazione

12/11/2017 – Entra in vigore oggi la Legge europea 2017 che contiene le nuove regole per conseguire l’abilitazione alla manutenzione ordinaria di ascensori e montacarichi.   Con la Legge, infatti, sono state riattivate le Commissioni d’esame per l’abilitazione alla manutenzione ascensori, abolite cinque anni fa dal DL 95/2012.   Abilitazione per la manutenzione di ascensori: cosa prevedono le nuove regole  Nel testo del provvedimento, all’art. 23 (Disposizioni per l'integrale attuazione della direttiva 2014/33/UE relativa agli ascensori) proprio per assicurare l'integrale attuazione della direttiva, si specifica che il certificato di abilitazione viene rilasciato dal prefetto in seguito all'esito favorevole di una prova teorico-pratica svolta davanti ad  una  commissione esaminatrice.   La commissione esaminatrice viene nominata dal Prefetto stesso e deve essere composta da cinque..
Continua a leggere su Edilportale.com

11
Dic

Progettazione scuole, al via il bando #fondAzioneScuola

11/12/2017 – Entra nel vivo l’iniziativa #fondAzioneScuola che prevede un fondo rotativo da 2 milioni di euro per anticipare i costi che gli enti locali sosterranno per l'affidamento di progetti relativi alle scuole.   A partire dalle ore 12,00 di oggi, 11 dicembre 2017, ed entro le ore 23.59 del 14 gennaio 2018 gli enti locali  potranno presentare le domande per accedere al fondo (in principio il click day era previsto per il 4 dicembre ma la Fondazione l'ha posticipato ad oggi).    Progetti per la scuole: cosa prevede #fondAzioneScuola Il bando #fondAzioneScuola, avviato lo scorso 23 novembre grazie a un protocollo di intesa sottoscritto tra il Miur e Fondazione Inarcassa, prevede un Fondo di rotazione e garanzia per la concessione agli enti locali di prestiti per progetti destinati all’edilizia scolastica.   Saranno finanziate le fasi progettuali necessarie per la nuova costruzione, l’ampliamento e/o ristrutturazione edilizia,..
Continua a leggere su Edilportale.com

7
Dic

Intonaci isolanti, guida alla scelta

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23107/12/2017 – Per aumentare le prestazioni termo-acustiche di un edificio esistente o integrarle in uno di nuova costruzione è possibile utilizzare intonaci isolanti. L’intonaco è un rivestimento delle murature che può avere una funzione protettiva e decorativa e può essere applicato in modo rapido su una parete con uno spessore variabile da pochi millimetri a qualche centimetro. L'intonaco svolge un ruolo diverso a seconda che si trovi all'esterno o all’interno di un edificio; nel primo caso deve avere una funzione prevalentemente protettiva, soprattutto contro il freddo e i rumori esterni; all'interno, invece, si presterà maggiore attenzione all’aspetto estetico. Intonaci e malte termoisolanti Gli intonaci termoisolanti possono contribuire alla coibentazione termica degli ambienti; spesso sono composti principalmente da leganti idraulici, fibre e additivi.. Continua a leggere su Edilportale.com
7
Dic

Edilizia scolastica, 400 milioni di euro per ristrutturazioni e nuove costruzioni

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23107/12/2017 – Gli enti locali potranno contare su 900 milioni di euro di spazi finanziari, di cui 400 milioni di euro destinati ad interventi di edilizia scolastica. La misura è contenuta nella bozza di Legge di Bilancio 2018 e, salvo eventuali possibili modifiche che potrebbero intervenire nei successivi passaggi parlamentari, dà il via libera alle risorse per l’annualità 2018. Edilizia scolastica: come accedere agli spazi finanziari In una nota la struttura di missione Italiasicura fa sapere che gli spazi finanziari devono essere richiesti dal 9 gennaio 2018 e fino al 20 gennaio 2018, con le stesse modalità dello scorso anno, tramite procedura on line che sarà accessibile sul sito web http://italiasicura.governo.it/. L’accreditamento per gli Enti sarà disponibile dal 21 dicembre, e comunque, successivamente alla approvazione della Legge di Bilancio; gli enti già accreditati alla piattaforma.. Continua a leggere su Edilportale.com
7
Dic

Immobiliare, crescita frenata per il residenziale ma per il produttivo è boom

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23107/12/2017 – Nel terzo trimestre del 2017 continua a crescere il mercato residenziale italiano (+1,5% rispetto allo stesso periodo del 2016) anche se frena la sua corsa rispetto ai due trimestri precedenti (+3,8% nel secondo e +8,6% nel primo). Crescita a doppia cifra solo per il settore produttivo che sale del 14,4%. Questi alcuni dati rilevati dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate nel report "Residenziale - Statistiche III trimestre 2017". Compravendite, il mercato residenziale Nonostante il settore abitativo continui a mantenere il segno positivo quasi ininterrottamente dal 2014, i tassi di crescita delle compravendite nel terzo trimestre del 2017 (+1,5% ) risultano ridimensionati rispetto ai trimestri precedenti caratterizzati da aumenti del 3,8% nel secondo trimestre e 8,6% nel primo. Vanno meglio le compravendite dei depositi pertinenziali, in prevalenza cantine e soffitte, che nel periodo di.. Continua a leggere su Edilportale.com
6
Dic

Arriva M.A.DI., la casa pieghevole prefabbricata pronta in 6 ore

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23106/12/2017 – Arriva M.A.DI., una casa antisimica, prefabbricata e assemblata a secco, altamente personalizzabile, facilmente espandibile, ecosostenibile, energeticamente autonoma, a zero impatto ambientale, abitabile in giornata, facilmente trasportabile, rimovibile, riutilizzabile, recuperabile e 100% italiana. Acronimo di Modulo Abitativo Dispiegabile, M.A.DI. è un sistema costruttivo che usa la tecnica del dispiegamento per la realizzazione di edifici antisismici ad uso residenziale, per il tempo libero, l’ospitalità, la collettività, il commercio, l’artigianato e la realizzazione di villaggi temporanei per eventi sportivi o fieristici e di pronto intervento in caso di calamità naturali. Case prefabbricate: cos’è M.A.DI. e come funziona M.A.DI. è una soluzione abitativa in grado di “crescere, cambiare e spostarsi” mantenendo una struttura autoportante e antisismica, fornita con tutte le.. Continua a leggere su Edilportale.com
6
Dic

Bando Periferie, entro fine anno la firma di tutte le convenzioni

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23106/12/2017 - Si avvia verso il completamento l’iter procedurale del Piano Periferie: nelle prossime settimane, infatti, i restanti Comuni firmeranno l’atto di convenzione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri. A dichiararlo l’Anci per mezzo di Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza e delegato Anci all’Urbanistica e ai Lavori pubblici. Riqualificazione periferie, Anci: un tassello verso la crescita delle città Mario Occhiuto ha commentato in questo modo il completamento delle procedure per il Piano Periferie: “I Comuni stanno ricevendo in questi giorni lo schema sul Piano delle periferie. Finalmente, dopo vari rallentamenti procedurali, possiamo dire che adesso potranno essere concretamente attuate Politiche legate alla rigenerazione delle aree marginali riconnesse al tessuto urbano. L’obiettivo principale è quello di non creare nuove periferie, rimediando così a quella alienazione urbanistica che era stata creata.. Continua a leggere su Edilportale.com
5
Dic

Regolamento edilizio tipo, 7 Regioni lo hanno finora recepito

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23105/12/2017 – Sono sette le Regioni che hanno finora recepito il Regolamento Edilizio Tipo (RET), approvato il 20 ottobre del 2016 in conferenza unificata, che mira ad uniformare le trasformazioni dei territori di tutti i Comuni attraverso 42 definizioni standard. Hanno approvato il RET Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Piemonte (delibera approvata ma non ancora pubblicata sul Bollettino regionale) Puglia e Veneto, anche se non tutte le Regioni l’hanno recepito nei tempi stabiliti dall’Intesa Nazionale. Regolamento edilizio tipo: le tappe Con l’Intesa in Conferenza Unificata del 20 ottobre 2016 il Governo, le Regioni e i Comuni hanno adottato il Regolamento edilizio tipo contenente l’indice cui i Comuni dovranno rifarsi per la stesura dei regolamenti e le 42 definizioni standardizzate. Il 18 aprile 2017 (180 giorni dopo l’adozione dell’intesa) è scaduto il termine.. Continua a leggere su Edilportale.com
4
Dic

‘Cammini e Percorsi’, lanciato il secondo bando

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23104/12/2017 - Prende il via il secondo Bando ‘Cammini e Percorsi’ per l’assegnazione, in concessione di valorizzazione, di 48 immobili pubblici di pregio situati lungo i percorsi ciclopedonali e storico-religiosi italiani. Il secondo bando è stato presentato oggi nella Libreria del Touring Club Italiano a Roma dal Direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, alla presenza del Sottosegretario di Stato del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Pier Paolo Baretta, del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Graziano Delrio, e del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini. Cammini e percorsi: cosa prevede il 2° bando Da oggi 4 dicembre fino al 16 aprile 2018 è possibile scaricare i bandi riferiti alle strutture proposte e tutta la documentazione riguardante i 16 immobili di proprietà dello Stato in gara. Contestualmente, e nei prossimi.. Continua a leggere su Edilportale.com
4
Dic

Via libera alle lauree professionalizzanti dal 2018

MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 23104/12/2017 – Via libera alle lauree professionalizzanti; il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, ha, infatti, firmato il decreto che farà partire i nuovi percorsi il prossimo anno accademico. Il provvedimento è il risultato finale del lavoro fatto nei mesi scorsi da un’apposita Cabina di regia convocata dalla Fedeli e coordinata dal Sottosegretario Gabriele Toccafondi per armonizzare l’offerta formativa che sarà attivata dagli atenei, dedicata ai percorsi con ordini e collegi professionali, con quella degli Istituti tecnici superiori (ITS). Lauree professionalizzanti: cosa prevede il decreto Il decreto firmato prevede che le Università possano attivare al massimo un corso di laurea di tipo professionalizzante per anno accademico da erogare in modalità tradizionale, dunque non on line. Il corso dovrà essere attivato in stretta collaborazione.. Continua a leggere su Edilportale.com