1 addestramento Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘addestramento’ Category

12
Set

Sicurezza nei luoghi di lavoro? MODI propone al formazione a distanza con l’uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24.


L’accordo stato regioni del 2011 stabilisce per la formazione di DL, RSPP, lavoratori, preposto e dirigente è prevista la formazione tramite piattaforme e-learning ma con precise limitazioni:
  •  solo in modalità avanzate e interattive, secondo nuove regole innovative;
  •  con divieto di utilizzo di utilizzo per la formazione specifica sia dei proposti sia dei lavoratori;
  •   con obbligo di verifiche finali in presenza.

MODI organizza corsi in aula in varie città, in azienda presso la sede del Cliente e a distanza con uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24.
Per visionare le offerte di questo mese cliccare qui.

I commenti dei nostri clienti sono pubblicati alla pagina dicono di noi.


Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


5
Set

MODI a Mestre, Marghera, Spinea Venezia, ogni mese avvia di corsi per i lavoratori effettuati in 3 differenti livelli di rischio: basso, medio e alto.


Con l’accordo del 21 Dicembre 2011 della conferenza Stato-Regioni si costituisce l’adempimento degli artt. 34 e 37 del D.Lgs n. 81/2008.

I corsi per i lavoratori sono obbligatori per tutte le aziende anche con un solo dipendente e vengono effettuati in 3 differenti livelli di rischio: basso, medio e alto con obblighi di aggiornamento quinquennali.

Il rischio è individuato in funzione del settore ATECO di appartenenza all’azienda; per verificare il grado di rischio dell’azienda è opportuno consultare la tabella indicante le varie classificazioni di rischio.

Generalmente le aziende classificate a rischio basso sono tutte le aziende commerciali, gli alberghi, i ristoranti, le associazioni culturali e ricreative.

Nelle aziende a rischio medio, rientrano, quelle legate all’agricoltura, alla pesca pubblica amministrazione, istruzione , etc..

Per quanto riguarda le aziende classificate a rischio alto ritroviamo quelle che prediligono attività manifatturiere e di costruzione. 

MODI realizza corsi di formazione sulla sicurezza in aule situate in varie città (Mestre, Marghera, Spinea, Venezia, Noale, Treviso), in azienda presso la sede del Cliente e a distanza con uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24.

Le tematiche trattate nei nostri corsi sono la Salute e Sicurezza nei Luoghi di lavoro, la "comunicazione efficace", la privacy secondo il Regolamento Europeo 2016/679, l'anticorruzione ISO 37001, la sicurezza stradale ISO 39001, l'igiene e alimenti, ecc.

Tra le proposte formative anche corsi sull'uso di “attrezzature di lavoro” come gru, carrelli elevatori, scavatori, piattaforme di lavoro mobili elevabili ecc.

Siamo certificati ISO 9001:2015 e convenzionati come Centro di Formazione da Aifos e da Globalform per la formzione online. Lavoriamo inoltre collaborando con enti delle Regione Veneto.

MODI segue la Clientela interessata all’ottenimento dei contributi per la formazione. Realizza i progetti formativi finanziati in linea con le priorità tematiche di Fondimpresa, come quelle riguardanti la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro o gli adempimenti privacy secondo il Regolamento Europeo GDPR 2016/679.

MODI aiuta le aziende ad individuare le migliori opportunità sulla base delle esigenze, sfruttando al meglio le risorse economiche disponibili e gestendo la pratica dalla fase di richiesta fino alla rendicontazione e all’ottenimento dell’importo finanziato

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.


30
Ago

MODI organizza ogni mese corsi per lavoratori in 3 differenti livelli di rischio: basso, medio e alto e l’aggiornamento quinquennale.

 
I corsi vengono effettuati da MODI in 3 differenti livelli di rischio: basso, medio e alto con obblighi di aggiornamento quinquennali.
Il rischio è individuato in funzione del settore ATECO di appartenenza all’azienda; per verificare il grado di rischio dell’azienda è opportuno consultare la tabella indicante le varie classificazioni di rischio.
Solitamente le organizzazione che rientrano  nel rischio basso sono tutte le aziende commerciali, gli alberghi, i ristoranti, le associazioni culturali e ricreative. Nelle aziende a rischio medio, rientrano, quelle legate all’agricoltura, alla pesca pubblica amministrazione, istruzione , etc.. Per quanto riguarda le aziende classificate a rischio alto ritroviamo quelle che prediligono attività manifatturiere e di costruzione. La formazione dei lavoratori si divide in due momenti: formazione generale e formazione specifica (rilevata in funzione del macrosettore ATECO di appartenenza) e prevede come per il DL un aggiornamento quinquennale. La durata minima complessiva dei corsi di formazione per i lavoratori in base al settore di rischio di appartenenza:
  •  8 ore per il rischio basso (4h di formazione generale + 4 ore di formazione specifica per i settori della classe di rischio appartenente).
  • 12 ore per il rischio medio (4 ore di formazione generale + 8 ore di formazione specifica ). 
  •   16 ore per il rischio alto (4 ore di formazione generale + 12 ore di formazione specifica).
Il corso per i preposti prevede come prerequisito la formazione dei lavoratori alla quale viene sommata una formazione specifica aggiuntiva. La durata minima complessiva è di 8 ore indipendentemente dal macrosettore di rischio di appartenenza e prevede un aggiornamento quinquennale di 6 ore.
Per i dirigenti viene stabilita una formazione minima di 16 ore in qualsiasi macrosettore di rischio, suddivisa in 4 moduli per i quali è concesso lo svolgimento in modalità e-learning. L’aggiornamento deve essere fatto ogni 5 anni (minimo 6 ore).
La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. di Mestre e Spinea Venezia dal 1998 affianca moltissime PMI del Veneto e del Nord Est come RSPP in esterno, membro incaricato ODV, consulente per la realizzazione di sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza. Per visionare i commenti dei nostri clienti a disposizione la pagina dicono di noi.
MODI realizza corsi di formazione sulla sicurezza in aule situate in varie città, in azienda presso la sede del Cliente e a distanza con uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24. Le tematiche trattate nei nostri corsi sono la Salute e Sicurezza nei Luoghi di lavoro, la "comunicazione efficace", la privacy, l'anticorruzione ISO 37001, la sicurezza stradale ISO 39001, l'igiene e alimenti, ecc.
 
Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
 
19
Ago

Cosa si propone il D.lgs 81/2008?

Con l’entrata in vigore del D.lgs 81/08 si è proceduto a delineare e istituire un vero e proprio sistema istituzionale della prevenzione, dedicando il Capo II del decreto proprio al sistema istituzionale.
Il D.lgs 81/2008 propone un sistema di gestione della sicurezza e della salute in ambito lavorativo prevenivo e permanente attraverso: -    l’individualizzazione dei fattori e delle sorgenti di rischi;
-    la riduzione, che deve tendere al minio del rischio;
-    il continuo controllo delle misure preventive messe in atto;
-    l’elaborazione di una strategia aziendale che comprenda tutti i fattori di una organizzazione
Il decreto inoltre ha definito in modo chiaro le responsabilità e le figure in ambito aziendale per quanto concerne la sicurezza e la salute dei lavoratori.
Con l’entrata in vigore del D.lgs 81/08 si è proceduto a delineare e istituire un vero e proprio sistema istituzionale della prevenzione, dedicando il Capo II del decreto proprio al sistema istituzionale.
Il datore di lavoro è tenuto ad adottare nell’esercizio dell’impresa le misure che, secondo la particolarità del lavoro, l’esperienza e la tecnica, sono necessarie a tutelare l’integrità fisica e la personalità morale dei prestatori di lavoro.
Per consulenze in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, incarico di RSPP in esterno, realizzazione e mantenimento di Sistemi di Gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza, transizione alla norma ISO 45001:2018, formazione obbligatoria lavoratori, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
 
19
Ago

Cosa si propone il D.lgs 81/2008?

Con l’entrata in vigore del D.lgs 81/08 si è proceduto a delineare e istituire un vero e proprio sistema istituzionale della prevenzione, dedicando il Capo II del decreto proprio al sistema istituzionale.
Il D.lgs 81/2008 propone un sistema di gestione della sicurezza e della salute in ambito lavorativo prevenivo e permanente attraverso: -    l’individualizzazione dei fattori e delle sorgenti di rischi;
-    la riduzione, che deve tendere al minio del rischio;
-    il continuo controllo delle misure preventive messe in atto;
-    l’elaborazione di una strategia aziendale che comprenda tutti i fattori di una organizzazione
Il decreto inoltre ha definito in modo chiaro le responsabilità e le figure in ambito aziendale per quanto concerne la sicurezza e la salute dei lavoratori.
Con l’entrata in vigore del D.lgs 81/08 si è proceduto a delineare e istituire un vero e proprio sistema istituzionale della prevenzione, dedicando il Capo II del decreto proprio al sistema istituzionale.
Il datore di lavoro è tenuto ad adottare nell’esercizio dell’impresa le misure che, secondo la particolarità del lavoro, l’esperienza e la tecnica, sono necessarie a tutelare l’integrità fisica e la personalità morale dei prestatori di lavoro.
Per consulenze in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, incarico di RSPP in esterno, realizzazione e mantenimento di Sistemi di Gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza, transizione alla norma ISO 45001:2018, formazione obbligatoria lavoratori, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
 
12
Ago

Per ridurre in modo significativo i rischi per un lavoratore cosa deve fare il titolare di una PMI?

 
L’imprenditore è tenuto ad adottare nell’esercizio dell’impresa le misure che, secondo la particolarità del lavoro, l’esperienza e la tecnica, sono necessarie a tutelare l’integrità fisica e la personalità morale dei prestatori di lavoro.
Per ridurre in modo significativo i rischi bisogna far crescere la cultura della  formazione. I lavoratori vanno formati e informati sui pericoli che corrono nell’espletamento del loro lavoro.
E’ obbligatorio anche effettuare una valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nell’ambito dell’organizzazione in cui essi prestano la propria attività, finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza.
Sono diversi i pericoli presenti in qualsiasi ambiente di lavoro, legati di norma ai diversi componenti del lavoro stesso, cioè:
-    l’edificio o lo spazio scoperto che fa da contenitore/contesto;
-    le macchine che vengono utilizzate;
-    le sostanze chimiche o fisiche che fanno parte del processo;
-    gli inquinanti presenti nell’aria o prodotti dall’attività stessa;
-    l’organizzazione del lavoro ed il suo modo di influenzare la psiche del lavoratore (stress).
Il datore di lavoro che non ottempera al provvedimento di sospensione, a causa di violazioni in materia di SSLL, è punito a seconda della violazione in oggetto con l’arresto fino a 6 mesi oppure con l’arresto da 3 a 6 mesi o con ammenda da 2.740€ a 7.014€
Per consulenze in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, incarico di RSPP in esterno, realizzazione e mantenimento di Sistemi di Gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza, transizione alla norma ISO 45001:2018, formazione obbligatoria lavoratori, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
5
Ago

In quanti differenti livelli di rischio si articola le aziende secondo l’Accordo Stato Regioni?

La formazione dei lavoratori si articola in due momenti: formazione generale (con durata e programmi comuni per i diversi settori di attività) e formazione specifica (in relazione al rischio dell’azienda, rilevato in funzione del settore ATECO di appartenenza).
Il rischio è individuato in funzione del settore ATECO di appartenenza dell’azienda e a seconda di questa caratteristica si stabiliscono gli obblighi formativi adeguati per l’azienda in questione. Secondo l’Accordo Stato Regioni, le aziende si articolano in tre differenti livelli di rischio:
• Basso: aziende commerciali, alberghi, ristoranti, associazioni culturali e ricreative;
• Medio: aziende legate all’agricoltura, pesca, pubblica amministrazione, istruzione ecc;
• Alto: aziende che svolgono attività manifatturiere e di costruzione.
• Per i settori di rischio basso: formazione generale 4 ore + formazione specifica bassa 4 ore: TOTALE 8 ore
• Per i settori di rischio medio: formazione generale 4 ore + formazione specifica media 8 ore: TOTALE 12 ore
• Per i settori di rischio alto: formazione generale 4 ore + formazione specifica alta 12 ore: TOTALE 16 ore
Come per la formazione dei datori di lavoro è previsto un aggiornamento quinquennale obbligatorio, indipendentemente dal settore di rischio della durata di 6 ore.
Il modulo di formazione generale rivolto ai lavoratori e ai preposti, costituisce credito formativo permanente e, nel caso in cui il lavoratore vada a costruire un nuovo rapporto di lavoro o di somministrazione con un’azienda dello stesso settore produttivo cui apparteneva quella precedente, costituisce credito formativo sia la frequenza alla formazione generale, che la specifica di settore, in caso contrario costituisce credito formativo solamente la frequenza alla formazione generale.
Per consulenze in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, incarico di RSPP in esterno, realizzazione e mantenimento di Sistemi di Gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza, transizione alla norma ISO 45001:2018, formazione obbligatoria lavoratori, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.
1
Ago

Il D.Lgs 81/08 e s.m.i impone al datore di lavoro di produrre un’opportuna documentazione tecnico-amministrativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro

La documentazione sicurezza comprende tutti gli elaborati cartacei e in forma elettronica che riguardano gli aspetti della sicurezza dei suoi luoghi di lavoro (DVR, DUVRI, PEE, Registro antincendio, nomine addetti, etc.) e tutte le comunicazioni e gli atti stabiliti dalla normativa (autorizzazioni, relazioni, etc.).
Gli enti di controllo come ASL, INAIL, ISPEL, Ministero del lavoro e delle politiche, Ministero della salute, vigili del fuoco, etc. hanno il compito di svolgere dei servizi come:
  •  erogazione di linee guide in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro;
  • fornire indicazioni per verificare l’adeguatezza dei sistemi di prevenzione e assicurativi e per studiare e proporre soluzioni normative e tecniche atte a ridurre il fenomeno degli infortuni e malattie professionali;
  • fornire modalità procedurali per lo svolgimento di percorsi formativi in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  •  promozione e divulgazione della cultura della salute e della sicurezza sul lavoro, attraverso anche appositi finanziamenti;
  • raccolta e analisi di dati statistici su infortuni e malattie professionali.
La Società di Consulenza e Formazione MODI S.r.l. di Mestre e Spinea Venezia dal 1998 affianca moltissime PMI del Veneto e del Nord Est come RSPP in esterno, membro incaricato ODV, consulente per la realizzazione di sistemi di gestione qualità, ambiente e sicurezza. Per visionare i commenti dei nostri clienti a disposizione la pagina dicono di noi.
MODI realizza corsi di formazione sulla sicurezza in aule situate in varie città, in azienda presso la sede del Cliente e a distanza con uso di una piattaforma on line attiva 24 ore su 24.
Le tematiche trattate nei nostri corsi sono la Salute e Sicurezza nei Luoghi di lavoro, la "comunicazione efficace", la privacy, l'anticorruzione ISO 37001, la sicurezza stradale ISO 39001, l'igiene e alimenti, ecc.

Per consulenze, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
16
Lug

Cosa si intende per “assicurato”?

Con il termine “assicurato” si intendono tutti coloro che prestano la propria attività alle dipendenze.
Questo vale anche per chi lavora sotto la direzione altrui in modo permanente o avventizio, con qualunque forma di retribuzione o che ha accesso ad ambienti lavorativi dove esiste un rischio di danno.
Lo Statuto dei Lavoratori sancisce la libertà di opinione del lavoratore, che non può quindi essere oggetto di trattamento differenziato in dipendenza da sue opinioni politiche o religiose.
Il datore di lavoro per la sicurezza deve richiedere la collaborazione tecnica dell’RSPP e del medico competente.
Le attività che il datore di lavoro deve svolgere sono:
  • l’analisi dei rischi mediante la loro individuazione;
  • la graduazione degli stessi, valutati in base alla gravità;
  • la scelta delle misure ritenute necessarie/utili;
  • la programmazione dell’implementazione di queste ultime;
  • la redazione del documento di valutazione.
Per consulenze in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, incarico di RSPP in esterno, realizzazione e mantenimento di Sistemi di Gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza, transizione alla norma ISO 45001:2018, formazione obbligatoria lavoratori, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it
 
5
Lug

La formazione dei “Preposti” quanto dura? Sono previsti aggiornamenti?

MODI SRL organizza corsi in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro con cadenza mensile. La formazione dei "preposti" ha come prerequisito la formazione dei lavoratori, alla quale viene aggiunta una formazione particolare aggiuntiva. Tale formazione aggiuntiva è formata da 8 punti, dei quali i primi 5 possono essere svolti in modalità online, ha una durata minima di 8 ore indipendentemente dal settore di rischio dell’azienda e infine è previsto un aggiornamento di 6 ore ogni 5 anni. Per ridurre in modo significativo i rischi bisogna fare formazione al personale e effettuare una valutazione globale e documentata di tutti i rischi per la salute e sicurezza dei lavoratori presenti nell’ambito dell’organizzazione in cui essi prestano la propria attività, finalizzata ad individuare le adeguate misure di prevenzione e di protezione e ad elaborare il programma delle misure atte a garantire il miglioramento nel tempo dei livelli di salute e sicurezza. Il modulo di formazione generale rivolto ai lavoratori e ai preposti, costituisce credito formativo permanente e, nel caso in cui il lavoratore vada a costruire un nuovo rapporto di lavoro o di somministrazione con un’azienda dello stesso settore produttivo cui apparteneva quella precedente, costituisce credito formativo sia la frequenza alla formazione generale, che la specifica di settore, in caso contrario costituisce credito formativo solamente la frequenza alla formazione generale.
Per consulenze in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, incarico di RSPP in esterno, realizzazione e mantenimento di Sistemi di Gestione Qualità, Ambiente e Sicurezza, transizione alla norma ISO 45001:2018, formazione obbligatoria lavoratori, iscrizione ai corsi e partecipazione ai seminari chiamare il numero 0415412700 o visitate i nostri siti www.mog231.it; www.modiq.it, www.consulenzasicurezzaveneto.it, www.corsionlineitalia.it, www.consulenzaprivacyregolamentoue679.it e www.consulenzacertificazioneiso37001.it/. E-mail MODI NETWORK modi@modiq.it.