1 Ambiente Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘Ambiente’ Category

3
Dic

Maltempo, dichiarato lo stato di emergenza in 12 Regioni

03/12/2019 - Il Consiglio dei Ministri di ieri sera ha dichiarato lo stato di emergenza per i territori delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto, interessati dagli eccezionali eventi meteorologici che si sono verificati nei mesi di ottobre e novembre 2019.   La decisione estende gli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza adottato il 14 novembre scorso che, ricordiamo, ha stanziato 17 milioni per Alessandria e 20 milioni di euro per Venezia ai quali si aggiungeranno 65 milioni di euro per la salvaguardia della laguna annunciati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e 1 miliardo di euro in 10 anni per rifinanziare la legge speciale per Venezia, chiesti dal Parlamento.   Ieri sera il Governo ha deliberato un primo stanziamento di 100 milioni di euro, così ripartiti:   Liguria 39.950.673,95 euro; Emilia Romagna 24.438.027,72 euro; Piemonte..
Continua a leggere su Edilportale.com

2
Dic

Esportare l’architettura e la scultura con le opere di neve e ghiaccio

02/12/2019 - Tra Cina e Corea del Nord, non lontano dai confini della Russia, c’è la regione del Changbaishan, caratterizzata da temperature rigide, che in invero arrivano a toccare i -45°C. Il luogo ideale per sfidarsi a suon di neve e ghiaccio.   Ed è proprio quello che ha fatto, in occasione del “Changbaishan International Ice and Snow Sculpture Competition”, un gruppo di rappresentative, provenienti da vari Paesi, che ha scolpito architetture ed elementi decorativi ispirati alla tradizione. Un modo per dimostrare la maestria dei partecipanti e far conoscere le proprie bellezze ricostruendo opere “a tempo” destinate a dissolversi.   Vediamone alcuni, che si sono distinti per dimensioni e cura del dettaglio. Tutte le immagini della manifestazione sono state messe a disposizione dal media partner, CreativeAcademy di CreativeIntelligence.   Il Colosseo, realizzato con blocchi di ghiaccio dal team italiano, non ha certo..
Continua a leggere su Edilportale.com

26
Nov

Corsie per i bus, foreste urbane e Capitale Verde, così l’Italia combatte i cambiamenti climatici

26/11/2019 - “Il primo decreto legge totalmente ambientale realizzato in Italia. Una misura che il governo ha ritenuto urgente e necessaria”. Così il Ministero dell’Ambiente definisce il Decreto Clima, la cui legge di conversione è stata approvata dal Senato nei giorni scorsi e ora è all’esame della Camera. Cambiamenti climatici, i dati L’Italia - ricorda il Ministero, citando la rivista The Lancet - è prima in Europa per morti premature da esposizione alle polveri sottili PM2.5, le vittime nel 2016 sono state ben 45.600. “Il clima e la qualità dell’aria sono temi ai quali la politica non può più derogare, perché ad essere minacciata è la salute dell’umanità”. Il rapporto ‘Cambiamenti clima­tici, desertificazione, degrado terrestre, sostenibilità del territorio, sicurezza alimentare e flussi di gas serra negli ecosistemi terre­stri’.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
25
Nov

Mobilità sostenibile, le città si tingono di green

25/11/2019 – Da Nord a Sud dell’Europa, architettura e mobilità sostenibile sono sempre più connesse. Spazi urbani vengono ridisegnati, le stazioni diventano spazi di aggregazione e da “non luoghi” si trasformano in punti di riferimento per le città. Legambiente, nel corso del convegno “L’architettura della nuova mobilità”, organizzato nei giorni scorsi in collaborazione con Ferrovie dello Stato, ha raccontato l’esperienza di alcune città molto diverse tra loro. Scalo Farini e San Cristoforo, Milano Verde e sostenibilità sono il cuore del progetto per la riqualificazione delle aree che sorgono intorno a scali ferroviari dismessi. Il concorso, lanciato a ottobre 2018, è stato vinto da OMA e Laboratorio Permanente. L’iniziativa si inserisce nell’Accordo di Programma sottoscritto nel 2017 dal Comune di Milano, Regione Lombardia, Ferrovie dello Stato Italiane (con Rete.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231TENIBILE
25
Nov

Viadotto A6 crollato, geologi: ‘i rischi geologici vanno monitorati’

25/11/2019 - “L’evento che si è verificato sull’autostrada A6 Torino-Savona è simile a quello di qualche anno fa in Sicilia, che interessò il viadotto di Scillato. Come esempio cito anche il crollo del ponte sul Rio Santa Lucia, della statale n.195 tra Cagliari e Capoterra dello scorso anno, ma sono purtroppo tante le criticità di tipo idrogeomorfologico che interessano le infrastrutture del Paese”. Queste le parole di Francesco Peduto, Presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi intervenendo sul crollo del viadotto ‘Madonna del Monte’ sull’A6 Torino-Savona a causa di una frana. “Si stima - spiega Peduto - che circa il 90% delle problematiche legate alle infrastrutture italiane sono determinate non da fattori strutturali, bensì dovute a criticità idrogeologiche. In tal senso, le parole d’ordine sono sempre le stesse: prevenzione, manutenzione del territorio e delle.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
22
Nov

Dissesto idrogeologico, 361 milioni di euro per 236 cantieri

22/11/2019 – In arrivo ulteriori 361 milioni di euro per 236 interventi subito cantierabili, volti a contrastare il fenomeno del dissesto idrogeologico e rientranti nel ‘Piano operativo sul dissesto idrogeologico per l’anno 2019’. Il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, infatti, ha trasmesso alla Presidenza del Consiglio il decreto che rende immediatamente effettivo lo stanziamento per il territorio nazionale. Dissesto idrogeologico: i progetti I 361 milioni di euro stanziati dal Ministero sono destinati ad ulteriori progetti cantierabili, aggiungendosi ai finanziamenti già erogati alle regioni attraverso il Piano stralcio sul dissesto idrogeologico. I fondi verranno erogati in via diretta, senza la stipula di successivi accordi di programma, come previsto dalla delibera CIPE 64/2019. Gli interventi vanno dalla sistemazione di versanti franosi, al consolidamento e alla difesa idraulica, al ripascimento e difesa.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
21
Nov

Venezia, 65 milioni di euro per la salvaguardia della laguna

21/11/2019 - 65 milioni di euro, aggiuntivi rispetto ai 20 già assegnati per l’emergenza, e l’impegno del Governo a destinare nuove risorse per la città e per il MOSE, 1 miliardo di euro in 10 anni per manutenzioni e restauri e l’estensione dell’Art Bonus al recupero del patrimonio culturale e delle chiese. Questo, nelle ultime ore, il dispiegamento di forze da parte di Governo e Parlamento per Venezia. Venezia, 65 milioni di euro per la salvaguardia della laguna Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) ha fatto sapere che sono pronti 65 milioni di euro per la salvaguardia e la conservazione della laguna di Venezia, 46 dei quali destinati alla città che nei giorni scorsi ha vissuto la drammatica ondata di acqua alta. Si tratta - spiega la nota - di fondi contenuti nella Legge speciale su Venezia, rifinanziata dalla scorsa Legge di Bilancio, che sono stati sbloccati nei giorni scorsi dalla.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
20
Nov

Dissesto idrogeologico, 25 milioni di euro per la manutenzione dei fiumi

20/11/2019 - Via libera alla manutenzione in cinque distretti idrografici, per un totale di 25 milioni di euro. Nella seduta della Conferenza Istituzionale Permanente (CIP) delle Autorità di bacino di lunedì pomeriggio al Ministero dell’ambiente, sono stati approvati i programmi stralcio per la manutenzione dei territori di: Appennino settentrionale, Alpi orientali, fiume Po, Appennino centrale, Appennino meridionale. “Poiché l’emergenza maltempo di questi giorni riguarda tutta l’Italia - si legge nella nota del Ministero -, è importante intervenire prioritariamente su questo fronte”. Nel corso della riunione, presieduta da Ministro Sergio Costa, con i rappresentanti del Governo, delle Regioni ed i segretari generali dei distretti, è stata confermata l’importanza della manutenzione come misura atta a garantire una costante ed efficace azione di prevenzione dai dissesti. Sono stati quindi.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
19
Nov

In Lombardia ‘recuperare l’esistente sarà più vantaggioso che costruire ex novo’

19/11/2019 – Facilitare e rendere più convenienti gli interventi di rigenerazione urbana nelle aree dismesse e di recupero edilizio degli edifici rispetto alle costruzioni ex novo. Questo l’obiettivo della Legge per la rigenerazione urbana, approvata lo scorso 12 novembre dal Consiglio Regionale delle Lombardia, che modifica la Legge 12/2005 a completamento della strategia regionale per la riduzione del consumo di suolo. Rigenerazione urbana: cosa prevede la nuova legge La legge individua misure di incentivazione come riduzione di oneri o bonus volumetrici, così da rendere più convenienti i progetti di rigenerazione urbana e di recupero del patrimonio edilizio. Tra gli incentivi previsti, uno sconto fino al 60% sugli oneri di urbanizzazione e la possibilità di incrementi delle volumetrie fino al 20%, a fronte di tutta una serie di prescrizioni che comporteranno, in sostanza, il miglioramento delle condizioni degli edifici.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
18
Nov

Le città sorgono sull’acqua? A proteggerle dalle inondazioni ci pensa l’ingegneria

18/11/2019 - Proteggono le città dalle inondazioni causate dagli eventi climatici estremi, risparmiando disagi, rischi e danni economici. Sono le dighe e le barriere realizzate in lagune, fiumi e golfi. A fare scuola sono soprattutto i Paesi Bassi, da sempre alle prese con i danni da inondazione, ma ci sono sistemi analoghi anche altrove. In Italia il Mose di Venezia è tristemente tornato sotto i riflettori a causa della grave emergenza che sta affliggendo la città. Una volta messo in funzione, dovrebbe mettere la laguna al riparo dall'acqua alta. Barriere sulla Schelda, Paesi Bassi La foce della Schelda è un delta in cui confluiscono i fiumi Reno e Mosa. Sul fiume sono stati creati più tipi di sbarramenti. Uno è il Maeslantkering, composto da due bracci mobili, alti come la Torre Eiffel, che si chiudono all’occorrenza. Foto: www.amusingplanet.com Un altro sbarramento è Oosterscheldekering,.. Continua a leggere su Edilportale.com MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231