1 Ambiente Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘Ambiente’ Category

14
Nov

Case Cantoniere, che fine ha fatto il bando Anas?

14/11/2018 - Che fine ha fatto il ‘Bando Case Cantoniere’, l’iniziativa dell’Anas per dare in concessione per trasformate 30 case cantoniere abbandonate in alberghi, ristoranti, bar e infopoint turistici?   Al momento solo per due di esse - quella di Fiames (Cortina d’Ampezzo) e quella di Dervio - è stato stipulato il contratto di concessione. Per la casa cantoniera di Fiames sono in corso le attività di progettazione esecutiva, propedeutiche alla pubblicazione di un bando di gara per i lavori di ristrutturazione, mentre per la casa cantoniera di Dervio è in corso l’iter autorizzativo per il cambio di destinazione d’uso, necessario per la sua trasformazione in una struttura turistico-ricettiva.   Lo ha detto il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Danilo Toninelli, rispondendo all’interrogazione di tre Senatori che chiedevano quale fosse lo stato di avanzamento del progetto di riqualificazione..
Continua a leggere su Edilportale.com

14
Nov

Decreto Genova, salta ‘il cuore’ del condono Ischia

14/11/2018 – Salta la possibilità di applicare le norme del condono del 1985 per i procedimenti ancora pendenti relativi agli immobili danneggiati dal sisma del 2017 che ha interessato l’isola campana di Ischia.   Ieri, infatti, la Commissione Ambiente e Lavori pubblici del Senato ha approvato l'emendamento 25.12 alla bozza di conversione in legge del DL Genova, a firma della senatrice di Forza Italia Urania Papatheu, che sopprime il riferimento al condono del 1985, molto meno restrittivo delle sanatorie del 1994 e del 2003. L’emendamento è stato approvato con 23 voti favorevoli (tra cui quello del senatore M5S dissidente Gregorio De Falco), 22 contrari e l'astensione della senatrice M5S Paola Nugnes. Concluso il lavoro delle Commissioni il testo del decreto approda oggi in Aula al Senato.   Condono Ischia: come è stato modificato dall’emendamento approvato L'emendamento 25.12 modifica..
Continua a leggere su Edilportale.com

13
Nov

Ok delle Regioni al Piano Invasi da 250 milioni di euro

13/11/2018 - La Conferenza Unificata ha dato il suo via libera al Piano straordinario per gli invasi multiobiettivo e il risparmio di acqua negli usi agricoli e civili.   Il Governo può quindi finanziare 30 opere nel settore idrico con 250 milioni di euro. Dei 30 interventi finanziati dal Piano, 19 opere sono dotate di progettazione esecutiva e 11 di definitiva.   “Si tratta di una decisione importante da parte degli enti territoriali e locali coinvolti nel processo e di notevole responsabilità - spiega in una nota il Ministero delle Infrastrutture -, nella direzione di avviare iniziative per la risoluzione dei problemi della siccità e di quelli delle inondazioni, facce diverse di una stessa medaglia”.   Il Piano verrà adottato con decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, di concerto con il Ministro delle Politiche Agricole Alimentari, Forestali e del Turismo, Gian Marco Centinaio. Non appena..
Continua a leggere su Edilportale.com

12
Nov

Ischia e Centro Italia, in cosa consiste il condono edilizio

12/11/2018 – Nel cratere del sisma del Centro Italia sarà possibile sanare le difformità edilizie effettuate fino ad agosto 2016 e gli abusi che rientrano nel tetto del 20% extra di cubatura per gli edifici colpiti dal sisma 2016; a Ischia sarà possibile concludere i procedimenti ancora pendenti per gli immobili danneggiati dal sisma del 2017 facendo riferimento alle disposizioni ‘più elastiche’ del primo condono.   A prevederlo la bozza di conversione in legge del DL Genova, in discussione al Senato.   Condono Centro Italia: cosa prevede la norma L’articolo 39-ter del DL Genova permette nelle regioni del Centro Italia colpite dal sisma 2016 di sanare gli abusi recenti eseguiti nei successivi 13 anni dal condono del 2003 (ovvero dal 2003 al 2016). La norma riguarda gli interventi realizzati sugli edifici privati danneggiati.  La SCIA in sanatoria potrà essere presentata dal proprietario dell'immobile..
Continua a leggere su Edilportale.com

12
Nov

Dissesto idrogeologico, al via il tavolo per velocizzare la progettazione degli interventi

12/11/2018 - Si insedierà oggi il tavolo tecnico tra Ministero dell’Ambiente e Regioni per la progettazione degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico. Lo ha annunciato il Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, giovedì scorso durante la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, convocata per un confronto sulle misure necessarie per far fronte al dissesto idrogeologico, anche a seguito dei recenti tragici eventi calamitosi.   Dissesto idrogeologico, disponibili oltre 6,5 miliardi di euro “È iniziata la fase operativa del ‘Piano Marshall’ con le Regioni - ha affermato Costa -. Ho ritenuto importante incontrare i Governatori non solo per ribadire che abbiamo i fondi per contrastare il dissesto idrogeologico, oltre sei miliardi e mezzo a disposizione, ma anche per manifestare la volontà del Ministero dell’Ambiente di essere al loro fianco affinché queste risorse vengano spese subito e..
Continua a leggere su Edilportale.com

12
Nov

Viaggi nella storia, le stazioni più belle d’Europa

12/11/2018 – Luoghi di partenza e arrivo sì, ma le stazioni ferroviarie sono anche molto altro. Architetture accattivanti, servizi e intrattenimenti, tanto da diventare un vero e proprio punto di riferimento e di attrazione delle città.   Vediamo alcune stazioni europee. Le prime cinque sono state incoronate come “le più belle” da Go Euro, la piattaforma che permette di cercare e prenotare treni, autobus e voli in tutta Europa.   Pancras International, Londra – Regno Unito Il 1° ottobre 2018 la stazione ha compiuto 150 anni. È stata progettata da George Gilbert Scott in stile gotico vittoriano con caratteristici mattoni rossi. È stata rimodernata nel 2007 per diventare la nuova sede dell’Eurostar che collega Londra a Parigi e Bruxelles. Al suo interno si trovano un hotel e ristoranti di lusso. Foto: Colin / Wikimedia Commons CC BY-SA 3.0   Amsterdam Central station, Amsterdam –..
Continua a leggere su Edilportale.com

12
Nov

Maltempo e dissesto, CNI: ‘servono competenze all’interno della PA’

12/11/2018 - Le tragedie causate dal maltempo, come quella di Casteldaccia in Sicilia ma non solo, si ripetono ormai ogni anno con triste regolarità. Queste chiamano in causa il problema del dissesto idrogeologico del nostro Paese, tema sul quale in questi anni il Consiglio Nazionale Ingegneri è intervenuto ripetutamente avanzando proposte e soluzioni. Su questo tema si è espresso Armando Zambrano, Presidente CNI.   “Non può essere l’ennesima tragedia a farci porre l’interrogativo su chi e come si debba proteggere il nostro territorio dal rischio idrogeologico - dice Zambrano -. Non abbiamo più nemmeno la scusante della ‘straordinaria’ intensità dei fenomeni atmosferici, diventata ormai ‘ordinaria’ e con la quale dobbiamo abituarci a convivere.   “Cinque anni fa con l’ausilio del nostro Centro Studi avevamo elaborato un Piano nazionale per la messa in sicurezza dal rischio sismico..
Continua a leggere su Edilportale.com

9
Nov

Dissesto idrogeologico, entro novembre il Piano straordinario Conte-Costa

09/11/2018 - Il Governo delibererà lo stato di emergenza per le Regioni colpite dai gravi eventi meteorologici degli scorsi giorni e stanzierà 53,5 milioni di euro; altri 200 milioni di euro arriveranno dai Fondi per le spese impreviste e per le esigenze indifferibili. Lo ha detto il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, durante il question time di mercoledì scorso alla Camera.   Alle risorse destinate alle emergenze - ha proseguito Conte - si aggiungeranno quelle del dpcm per la ripartizione del Fondo Investimenti. Si tratta, ricordiamo, del dpcm che ripartisce la quota 2018 del Fondo Investimenti, predisposto dal Governo Gentiloni e il cui iter è stato preso in carico dal nuovo Governo, assegna 1 miliardo e 881 milioni di euro al dissesto idrogeologico, alla difesa del suolo, al risanamento ambientale e alle bonifiche dal 2018 al 2033.   Dissesto idrogeologico, l’azione del Governo Per quel che riguarda gli interventi infrastrutturali..
Continua a leggere su Edilportale.com

2
Nov

Autorizzazione paesaggistica semplificata, in Lombardia serve il parere delle commissioni locali

02/11/2018 – In Lombardia è sempre necessario il parere delle commissioni locali per il paesaggio anche per i procedimenti di autorizzazione paesaggistica semplificata. A chiarirlo la Regione Lombardia nel Comunicato 144/2018 in cui risponde alle richieste degli enti locali lombardi sull’obbligatorietà del parere delle Commissioni paesaggio locali alla luce del DPR 31/2017. Autorizzazione paesaggistica semplificata: le norme della Lombardia La Regione ha ricordato che la LR 12/2005 prevede l’obbligatorietà del parere delle commissioni per il paesaggio, anche se non vincolante, per l’autorizzazione paesaggistica. Nel DPR 31/2017, parlando del procedimento semplificato di autorizzazione paesaggistica, si legge che «non è obbligatorio il parere delle Commissioni locali per il paesaggio, salvo quanto diversamente disposto dalle leggi regionali». Poiché il legislatore regionale ha chiaramente.. Continua a leggere su Edilportale.com   MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231
30
Ott

Mantova, Parma, Bolzano, Trento e Cosenza sul podio di ‘Ecosistema Urbano 2018’

30/10/2018 - L’Italia del buon ecosistema urbano è principalmente l’Italia che fa, che fa bene e spende bene le sue risorse, che si evolve e pianifica le trasformazioni future, che non s’accontenta dello scenario contemporaneo, che in uno o più ambiti produce ottime performance o raggiunge l’eccellenza. È l’Italia dei capoluoghi in testa alla graduatoria di Ecosistema Urbano di quest’anno: Mantova, Parma, Bolzano, Trento e Cosenza. Ed è anche l’Italia dell’AreaC e della mobilità condivisa di Milano, della gestione dei rifiuti di Oristano, Parma, Trento, Mantova, Treviso e Pordenone, della tramvia di Firenze (e magari in prospettiva quella dell’ambiziosa rete su binari di Palermo), che contiene lo spreco di acqua come Macerata e Monza, che investe sul solare come Padova, che teleriscalda 6mila studenti delle superiori come ha.. Continua a leggere su Edilportale.com       MODI qualità ambiente sicurezza formazione modelli 231