1 Ambiente Archives - MOG 231 - Modelli di Organizzazione e Gestione | MOG 231 – Modelli di Organizzazione e Gestione
Passa al contenuto
Modello di organizzazione e di gestione 231

Posts from the ‘Ambiente’ Category

18
Mag

Ripartenza, INU: necessaria la riqualificazione urbana e la semplificazione delle procedure

18/05/2020 – Per ripartire e superare la crisi post coronavirus è necessario semplificare i processi amministrativi, anche potenziando le strutture tecniche degli enti locali, e inaugurare un nuovo ciclo di investimenti sul territorio che punti ad efficienza energetica e mobilità sostenibile.   A suggerirlo l’Istituto Nazionale di Urbanistica (INU) che ha elaborato un documento in cui sintetizza quali ulteriori misure servano per superare la fase di emergenza sanitaria, economica e sociale.   Pianificazione urbanistica: per il rilancio serve semplificazione L’INU punta sulla razionalizzazione degli apparati e degli strumenti che presiedono al governo del territorio.   In particolare, suggerisce di semplificare i procedimenti amministrativi attraverso l'unificazione delle sedi decisionali pubbliche, il ricorso alla amministrazione per progetti e alle conferenze di servizi decisorie e la costituzione di organismi operativi compositi,..
Continua a leggere su Edilportale.com

21
Apr

La mobilità post Covid deve puntare sulle piste ciclabili

21/04/2020 – Per far ripartire le città italiane bisogna ripensare la mobilità urbana, puntando soprattutto sulle piste ciclabili.   Questa, in estrema sintesi, l’opinione di Legambiente che ha scritto una lettera ai sindaci delle città italiane e al presidente dell’Anci Antonio Decaro indicando ai primi cittadini un pacchetto di misure sostenibili e concrete per ripensare la mobilità urbana post COVID-19.   Mobilità sostenibile post emergenza e piste ciclabili   Legambiente ha ideato una serie di proposte che puntano a rendere le città più sostenibili e funzionali nella fase post emergenza. Tra queste c’è quella di puntare sulla mobilità ciclabile, considerando che la bici è il mezzo che permette il migliore distanziamento.   Secondo l’associazione ambientalista, si potrebbero realizzare percorsi ciclabili temporanei (con segnaletica orizzontale e verticale)..
Continua a leggere su Edilportale.com

8
Apr

I Comuni italiani più innovativi potranno diventare Smart Village

08/04/2020 – Individuare in tutta Europa dodici potenziali Smart Village, Comuni che puntano su innovazione e partecipazione locale per realizzare strategie e approcci smart che possono essere di esempio ad altre realtà italiane ed europee.   Questo lo scopo della Call Smart Rural, lanciata nell’ambito del progetto finanziato dalla Commissione Europea (DG Agri)di durata complessiva di due anni e mezzo.    Comuni innovativi in tutta Europa Smart Rural permetterà di sviluppare e mettere in pratica gli approcci e le strategie di smart village in tutta Europa, traendo dall’esperienza concreta delle città delle indicazioni utili per gli interventi locali della futura Politica Agricola Comune, oltre che approfondire possibili connessioni con altri strumenti europei e nazionali di finanziamento di azioni innovative. Saranno 17 in totale i comuni selezionati in tutta Europa, che riceveranno nell’ambito del progetto..
Continua a leggere su Edilportale.com

6
Apr

Piccoli Comuni, assegnati oltre 7 milioni di euro per 39 interventi

06/04/2020 – Assegnati 7.366.220 euro per lavori pubblici nei comuni con una popolazione fino a 3.500 abitanti.    Il Ministero delle Infrastrutture, infatti, ha pubblicato il Decreto 5460/2020 cui ha approvato l’elenco dei 39 comuni ammessi ai finanziamenti previsti dal Programma di Interventi infrastrutturali per Piccoli Comuni.   Piccoli Comuni: gli interventi finanziati Sono stati finanziati lavori di immediata cantierabilità relativi a: manutenzione straordinaria di strade, illuminazione pubblica, opere su strutture pubbliche comunali e abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici pubblici.   Le Regioni in cui è stato finanziato il maggior numero di interventi sono la Calabria con 9 progetti per oltre 1 milione e 768 mila euro e la Campania con 9 interventi per oltre 1 milione e 683 mila euro.   In Sicilia, Lombardia, Puglia, Liguria e Piemonte sono stati finanziati tre progetti per ogni regione, nel Lazio..
Continua a leggere su Edilportale.com

30
Mar

Progettazione verde pubblico, in arrivo i nuovi CAM

30/03/2020 – In arrivo nuovi criteri ambientali minimi (CAM) per la progettazione e la gestione del verde pubblico e la fornitura di prodotti per la cura del verde.   Il Ministero dell’Ambiente, infatti, sta per pubblicare il decreto che revisiona e aggiorna le norme per lo sviluppo sostenibile degli appalti verdi.   Criteri ambientali minimi per il verde pubblico: le novità I nuovi CAM, la cui applicazione diverrà obbligatoria dopo 120 giorni dalla pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, riguarderanno l’affidamento dei servizi di progettazione, manutenzione e gestione del verde pubblico e la fornitura di prodotti per la cura del verde.   Il decreto prevede nuovi strumenti di pianificazione per migliorare la cura e la valorizzazione del patrimonio verde presente in città, basati sulla conoscenza effettiva del territorio anche attraverso la realizzazione di censimenti delle vegetazioni locali.   Inoltre, vengono introdotte..
Continua a leggere su Edilportale.com

2
Mar

Paesaggio, Cassazione: c’è reato anche se gli abusi non sono visibili

02/03/2020 - È noto che per le opere realizzate in assenza o difformità del titolo abilitativo è possibile richiedere la sanatoria, in virtù dell’art. 36 del Testo Unico dell’Edilizia (DPR 380/2001). Ma cosa accade se gli interventi abusivi sono stati realizzati in area sottoposta a vincolo paesaggistico?   La giurisprudenza, dopo numerose pronunce, si è attestata più volte nella conclusione per cui, a partire dall’entrata in vigore del Decreto correttivo (Dlgs 157/2006), fuori dai casi previsti dall’art.167, commi 4 e 5, del Codice dei beni culturali e del paesaggio (Dlgs 42/2004), l’istanza di accertamento della compatibilità paesaggistica è da ritenersi inammissibile e l’autorizzazione paesaggistica in sanatoria non può essere rilasciata successivamente alla realizzazione, anche parziale, degli interventi. Il reato paesaggistico ha rilevanza penale e le relative conseguenze..
Continua a leggere su Edilportale.com

28
Feb

Ance spiega alle imprese edili come sopravvivere al Coronavirus

28/02/2020 – Evitare che la sospensione delle attività, talvolta necessaria per la tutela della salute dei lavoratori e la prevenzione dei contagi da Coronavirus, impatti in modo negativo sulle imprese, che potrebbero non rispettare gli impegni contrattuali assunti. Con questo obiettivo l’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) ha redatto una miniguida cui attenersi in cantiere.   Sospensione lavori e comunicazioni al Comune Ance raccomanda alle imprese di presentare al Comune in cui sorge il cantiere una comunicazione finalizzata a rinviare l’inizio dei lavori, sospenderli o chiedere la modifica dei termini per l’eventuale rateizzazione degli oneri urbanizzazione. La richiesta dovrà essere motivata con le difficoltà oggettive riscontrate, ad esempio impossibilità di ricevere i materiali o presenza di misure restrittive   La sospensione, precisa l’Ance, non è automatica, a meno che non intervengano..
Continua a leggere su Edilportale.com

24
Feb

Vivere ‘green’ in un edificio in legno, ecco dove è possibile

24/02/2020 - Versatile, leggero e resistente, anche nelle zone a rischio sismico. È il legno, sempre più utilizzato nelle strutture degli edifici.   Vediamo qualche esempio.   Grattacielo Mjøstårnet, Brumunddal - Norvegia Con i suoi 18 piani, è uno degli edifici in legno più alti del mondo. È stato ultimato nel 2019. Ospita appartamenti, uffici, un hotel e una piscina.  Foto: Bjoertvedt [CC BY-SA (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0)]   Studentato Brock Commons, Vancouver – Canada É una residenza per gli studenti della British Columbia. Completata nel 2017, può ospitare 400 persone.  Foto: https://vancouver.housing.ubc.ca/residences/brock-commons/   Complesso residenziale Slipway, Mandal - Svezia Questo edificio in legno coniuga tecnologie moderne e forme ispirate alla tradizione locale.  Foto: Archilovers - Reiulf Ramstad Arkitekter   Headquarter Sanità..
Continua a leggere su Edilportale.com

10
Feb

Le 10 passeggiate più romantiche del mondo

10/02/2020 - Cosa hanno in comune i giardini inglesi e dei sentieri di campagna? I primi sembrano distese naturali, ma sono stati progettati nei minimi dettagli per creare veri e propri quadri viventi, appartengono al patrimonio culturale e sono punti di interesse delle città. I sentieri sono isolati e avvicinano alla natura più selvaggia.   Sia i giardini sia i sentieri consentono di isolarsi dal caos cittadino, entrando in contatto con pensieri ed emozioni. Sono luoghi romantici, spesso scelti da coppie di innamorati o da chi vuole semplicemente concedersi una pausa.   Qui una breve selezione di giardini e sentieri che possono diventare meta di una gita fuori porta o di una romantica escursione di San Valentino.   Giardino di Ninfa, Cisterna di Latina La costruzione del giardino è iniziata nel 1921, tra le rovine di una città di origine medievale, ad opera di Gelasio Caetani. I lavori sono poi continuati negli anni Trenta sotto..
Continua a leggere su Edilportale.com

7
Feb

Autorizzazione paesaggistica, il no deve essere motivato

07/02/2020 – La tutela dei beni paesaggistici è un’attività di estrema importanza che garantisce la protezione e la conservazione degli stessi beni. Al tempo stesso, essere il proprietario o il possessore o il detentore a qualsiasi titolo di un immobile o di un’area vincolata ai sensi della Parte III del Codice dei Beni Culturali può rivelarsi uno svantaggio piuttosto che un privilegio, soprattutto quando occorre intervenire su tali beni.   L’iter procedurale per la realizzazione di interventi sui beni paesaggistici può diventare un vero e proprio labirinto burocratico, perché le funzioni della materia paesaggistica sono di competenza di enti diversi. Infatti, le attività di tutela del paesaggio sono attribuite allo Stato che le esercita attraverso il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo (Mibact); le funzioni di valorizzazione e fruizione dei beni paesaggistici, nonché l’approvazione..
Continua a leggere su Edilportale.com